SARONNO – Originario del Gambia, è stato sorpreso che gironzolava nel cuore della notte nella palazzina uffici della stazione di “Saronno centro”, accanto al binario 1. Bloccato da una guardia giurata de “Ivri”, l’extracomunitario, 27 anni, è stato preso in consegna dalla pattuglia dei carabinieri del locale Radiomobile subito accorsa.

saronno vedetta lombarda (4)

L’episodio risale a qualche settimana fa. Erano le 4.30 quando, a stazione chiusa, è scattato l’allarme: è intervenuta una delle guardie che fanno servizio notturno nello scalo di Trenord ed ha rapidamente individuato l’intruso probabilmente in cerca di soldi. E’ stato denunciato a piede libero per tentato furto aggravato, non aveva arnesi da scasso ma per entrare aveva forzato una porta, lasciandosi alle spalle lievi danni. In Italia senza dimora ed occupazione, in passato era già stato denunciato per furto, ricettazione e per avere fornito false generalità. Oltre all’iter giudiziario, la sua posizione è stata posta al vaglio della questura per l’espulsione dall’Italia.

(foto archivio)

24052016

12 Commenti

    • comunque la guardia era dell’IVRI… leggi prima, non guardare solo le figurine, tu che ami la cultura del teatro.

  1. Fuori dalle scatole, noi aiutiamo solo quelli che ci fruttano un guadagno!, non vogliamo queste risorse…solo quelle per far ingrassare le nostre associazioni/cooperative! Tutti i clochard e i poveretti che vivono in mezzo alla strada non ci riempono gli alberghi, non sono nel trattato di Lisbona quindi perché mai dovremmo aiutarli??! Questo è il falso buonismo della sinistra, fanno quelli dalla parte dei più deboli, poi si occupano soltanto di quelli che fruttano un guadagno…per loro i deboli non sono anche i vecchietti italiani che hanno anche vissuto la guerra e non arrivano a fine mese? Basta fare distinzioni, non dovete essere razzisti, dovete aiutare anche gli italiani, gli stranieri …tutti! Riportiamo al centro di questo mondo l’uomo e la solidarietà. Il Dio denaro non ha portato a migliori condizioni l’uomo…

  2. Ma cosa ci vuole alle autorità (questura , magistratura etcc..) a mandarlo via ??…..in Italia senza dimora , occuppazione , già denunciato per furto , ricettazione , false generalità ancora a piede libero ?? c’è un limite a tutto , tranne in Italia hanno proprio ragione gli austriaci quando dicono che l’Italia non fa il proprio dovere verso gli stranieri clandestini e delinquenti …non li fermano e li tollerano.

  3. che strano….un’ altro dono … portatelo dal prevosto che lo accogliera’ a braccia aperte!!!!

  4. Ma gliel’hanno offerta la colazione almeno? Prima che ci becchiamo una denuncia per violazione dei diritti umani?

Comments are closed.