auchanRESCALDINA – Tre ragazzi di buona famiglia, assolutamente insospettabili. Eppure colpevoli di un furto. Tra i 20 e i 23 anni, novaresi, l’altro giorno hanno imboccato le gallerie del centro commerciale Auchan con il chiaro in tempo di commettere un reato. Appassionati di videogames, erano armati di piccoli cacciaviti: chiaro l’intento provare a rubarne alcuni.

Ma dovevano essere alle prime armi, perché le guardie giurate del centro commerciale li hanno subito notati. Troppi movimenti sospetti, e hanno cominciato a seguirli nei loro giri, che si erano concentrati proprio nell’area dove vendono venduti i videogiochi. A fare il resto ci hanno pensato le telecamere di controllo del centro commerciale, che li hanno beccati in flagrante.

Subito sono stati allertati i carabinieri della stazione di Rescaldina, che hanno bloccato i tre ragazzi appena varcate le casse con addosso la refurtiva e il cacciavite. La refurtiva, per un valore di circa 300 euro, è stata restituita al centro commerciale. Incensurati, sono a disposizione dell’autorità giudiziaria.

10082016

3 Commenti

Comments are closed.