COGLIATE/MISINTO – Nella notte di ieri, tra giovedì 6 e venerdì 7 aprile, sono bruciati due ettari di bosco delle Groane, in zona Sant’Andrea tra Cogliate e Misinto. Un incendio che ha richiamato in forze l’intervento dei Vigili del fuoco arrivati da Lazzate, Saronno, Seregno, Bovisio, Carate, Cantù, Appiano Gentile e naturalmente degli operatori antincendio del Parco delle Groane. L’intervento è cominciato poco dopo le 21 e si è protratto per buona parte della notte, fino a oltre le 3. Questa mattina è in corso un sopralluogo dei tecnici del Parco delle Groane per valutare danni e possibili cause del rogo. A tal proposito, in questo caso ci sarebbe un indizio che ricondurrebbe ad un’origine dolosa: il rogo si è dipanato da tre diversi focolai, distanti fra loro, e non da un focolaio unico come può accedere per eventi casuali. Siamo al quarto episodio in poche settimane, i primi dei quali risalenti all’inizio del mese scorso. Fortunatamente pioggia e umidità avevano rallentato la frequenza degli incendi prima dell’episodio di ieri notte che si spera possa rimanere un caso isolato.

07042017