SARONNO – Ha preso una borsa frigo da un’auto in sosta e si è allontanato in sella ad una bicicletta salvo essere raggiunto e fermato dai carabinieri allertati da un cittadino. Così sono scattate le manette ai polsi di un 33enne marocchino.

L’uomo, In Italia con un regolare permesso ma ufficialmente senza fissa dimora, è stato accusato di furto aggravato. Ieri notte in via Varese, ha infranto il vetro di un’autovettura lì parcheggiata e ne ha asportato una borsa frigo che era stata lasciata nell’abitacolo. L’operazione non è sfuggita ad un saronnese che ha segnalato l’accaduto al 112, permettendo alla pattuglia di giungere tempestivamente sul posto. Avvicinandosi alla via indicata i carabinieri hanno notato un uomo che si allontanava in bicicletta con una borsa frigo a tracolla.

Lo hanno bloccato ed hanno subito osservato che aveva una mano ferita. Poco ci hanno impiegato i militari a ricostruire la vicenda e a dichiararlo in arresto per poi accompagnarlo in caserma e trattenerlo in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo che è stato celebrato nel corso dell’odierna mattinata in Busto Arsizio.

(foto archivio)

16082017

6 Commenti

  1. Caspita per fortuna queste persone ci dovevano pagare la pensione….il vetro rotto della macchina, la borsa frigo, le spese processuali….queste più che risorse mi sembrano uno spreco di denaro…ringraziamo i ben pensanti di sinistra di averci fornito le risorse rubanti!

  2. mi spiegate come si possa tollerare che un immigrato regolare non abbia una fissa dimora? in paesi seri se non dimostri di poterti mantenere neanche il visto turistico ti danno… un paese della fuffa siamo oramai

  3. il posto era nel parcheggio del ” gran milan” zona rotonda che porta in via “escrivà” . diciamolo:
    zona di bivacchi continui , persone che urinano nei portoni di casa e tracce a terra di ripetuti e continuati consumi di droga. oltre che presumibilmente ” piazzetta” di spaccio.il tutto agevolato da quel bellissimo “ecomostro” che a detta di qualcuno starebbero riqualificando. in più di tre mesi, sono riusciti a fare ( male ) le erbacce sulla strada, mentre all’interno si nasconde una fauna molto interessante dedita ai peggiori atteggiamenti. state allerta signori, SAronno ” NON è un paese per tutti” .

  4. Poi a Busto..gli avranno fornito un foglietto di carta con scritto che deve allontanarsi dal povero stupido paese…Gli avranno fornito thè e panino..e con pacca sulla spalla lo attenderanno con costi a ns carico per il prossimo furterello quotidiano..CHE BEL PAESE..Accogliente!!!!

Comments are closed.