SARONNO – Fervono i preparativi per la prima cena al buio organizzata nell’ambito dell’iniziativa “Diritti in gioco” proposta come ogni anno a novembre dall’assessorato alla Cultura.

Quest’anno la manifestazione, che propone laboratori per bimbi e incontri ed occasioni di approfondimento per adulti, sarà dedicato alla disabilità sensoriale. Non a caso tra il fitto calendario di appuntamenti sono previste, grazie alla collaborazione dell’Unione Ciechi Provincia di Varese delle cene al buio.

“A servire saranno camerieri non vedenti – spiegano gli organizzatori – perchè la sala sarà avvolta nell’oscurità proprio per dare ai partecipanti un’esperienza il più possibile autentica”.

Location delle tre cene, in programma venerdì 3, 10, 17 novembre alle 19,45, sarà il Circolo Strafossato di via Filippo Reina. “Il buio disorienta, sconcerta, a volte spaventa – continuano dal Comune – ma è anche l’occasione per scoprire nuove dimensioni in modo sorprendentemente semplice”. Il costo della serata di 30 euro con prenotazione obbligatoria al 02 9620781. “Si tratta di una serata – concludono dal Municipio – che richiede un gran impegno organizzativo soprattutto per la gestione di invitati e personale”. Parte del ricavato sarà devoluto all’Unione Italiana Ciechi.

01112017