Home Groane Prolungamento M5 per Monza: emendamento di Andrea Monti in Regione

Prolungamento M5 per Monza: emendamento di Andrea Monti in Regione

100
1

MILANO – Presentato emendamento al bilancio di previsione di Regione Lombardia per il prolungamento della M5 da Bignami a Monza. Nel merito è intervenuto il vice presidente della Commissione territorio e infrastrutture, il lazzatese Andrea Monti (Lega), firmatario della proposta. “Sono contento – rileva Monti – di questa proposta, che ho firmato volentieri e che permetterà lo stanziamento di tre milioni di euro, necessari per la progettazione dei lavori di prolungamento della M5 da Bignami a Monza.
Si tratta di un’opera infrastrutturale che interessa moltissimo il capoluogo della Brianza e che potrebbe migliorare sensibilmente la vita di molti monzesi che si recano a Milano per ragioni di lavoro e di studio ogni giorno. Appena pochi giorni fa la giunta di Monza ha dato via all’iter per l’approvazione del progetto di prolungamento della metropolitana, adesso la palla è passata a Roma per i fondi necessari”.

Prosegue Monti: “Se l’emendamento sarà approvato Regione Lombardia farà la sua parte per un’opera lungamente attesa che porterà benefici a tutto il territorio”.

18122018

1 COMMENTO

  1. Negli anni ’60, quando c’erano i soldi e i cantieri costavano meno ed erano celeri (la A1 da Milano a Napoli fu fatta in meno di 2 anni, rifarla adesso ce ne vorrebbero almeno 20 di anni) il comune di Monza non volle la M1 (che si attestò a Sesto FS) perché i monzesi non si ritenevano hinterland di Milano.
    Ora che Monza é diventata provincia non solo chiedono il prolungamento della M1 sino a Bettola, ma vogliono anche la M5 fino in centro città.
    Ma se Monza non é hinterland di Milano, a cosa vi servono più collegamenti con Milano?
    Se fossi l’ATM manderei tutti i politici monzesi a quel paese.

Comments are closed.