CARONNO PERTUSELLA – Obiettivo minimo raggiunto per la Rheavendors Caronno che nelle gare casalighe del pomeriggio e sera del 1 maggio ha “pareggiato” contro un Collecchio apparso in ripresa e trascinato soprattutto dalla propria giocatrice statunitense Logan Moreland. Ci si poteva aspettare anche di più, dalle caronnesi? Collecchio, rispetto alle tentennati prove di inizio stagione, sta decisamente migliorando e non ha rubato niente. Prima partita equilibratissima decisa da una improvvisa accellerata delle ospiti alla sesta ripresa, con 4 punti risultati decisivi; 0-4. Nella rivincita, ancora una gara “tirata” con Yuruby Alicart del Caronno a lanciare la carica alla prima ripresa, quando è arrivato un punto per le locali, che hanno raddoppiato ma solo alla sesta ripresa, 2-0. Bene anche l’altra straniera della Rhea, Jamee Juarez, che in pedana ha totalizzato 9 strike out.

Risultati 7′ giornata: Saronno-Poderi Nespoli Forlì 1-2, 1-0; Caserta-Thunders Castellana 0-8, 0-2; Old Parma-Tecnolaser Pianoro 0-7, 1-0; Rheavendors Caronno-Collecchio 0-4, 2-0; Mkf Bollate-Specchiasol Bussolengo 4-2, 0-12. Classifica: Specchiasol Bussolengo 857, Saronno e Forlì 786, Mkf Bollate 714, Thunders Castellana 400, Tecnolaser Pianoro 357, Rheavendors Caronno e Old Parma 333, Collecchio 214, Caserta 143.

(foto: alcune fasi del match)

02052019