GERENZANO – I carabinieri della stazione di Cislago hanno sequestrato un pitbull a Gerenzano: secondo i militari era stato acquistato ed allevato da un ragazzo del posto al quale era stato vietato detenere questo tipo di animali. Si tratta infatti del figlio della coppia di anziani, lui 72 e lei 71 anni, che nel cortile della loro villetta di via Marzabotto lo scorso 24 agosto erano stati aggrediti da uno dei due pitbull del figlio, l’uomo aveva riportato ferite non gravi ma la donna aveva lamentato lesioni al collo ed alla gola, tanto da dovere essere trasportata in ospedale con l’elisoccorso. I cani erano stati trasferito in canile.

Ma recentemente i militari sono venuti a conoscenza che il ragazzo aveva acquistato un altro pitbull, seppur intestato al padre: per questo sono tornati sul posto nelle scorse ore e l’hanno sequestrato. L’animale è stato per adesso portato nel canile di Somma lombardo, la posizione del gerenzanese è al vaglio.

(foto: l’intervento dei soccorsi lo scorso sabato 24 agosto)

03102019