SARONNO – Sono state cancellate le scritte che erano comparse sui muri di piazza dei Mercanti e della casetta dell’acqua che si trova a margine dello slargo: le opere di pulizia sono state compiute negli ultimi giorni. In questo modo è apparsa mercoledì mattina piazza dei Mercanti ai visitatori del tradizionale mercato settimanale.

In parricolare, con la vernice nera è stata fatta sparire l’enorme scritta che era comparsa sul muro interno al piazzale, dove era comparsa la parola “No gentrificazione” (il termine gentrificazione, dice Wikipedia, “indica l’insieme dei cambiamenti urbanistici e socio-culturali di un’area urbana, tradizionalmente popolare o abitata dalla classe operaia, risultanti dall’acquisto di immobili da parte di popolazione benestante”). Riverniciata, per l’ennesima volta, anche la casetta dell’acqua sulla quale era comparsa una scritta contro la decisione da parte dell’Amministrazione civica di rendere, in futuro, a pagamento la sosta nel piazzale. Nei giorni scorsi anche la rimozione delle strisce bianche con le quali nottetempo alcuni sconosciuti avevano “sostituito” le strisce blu che annunciano l’arrivo della sosta a pagamento.

(foto: muro e casetta dell’acqua riverniciati in piazza dei Mercanti)

13112019

3 Commenti

    • Strano: questo succede solo dove interessa al sindaco mentre su tutto il resto della città (cioè circa il 99% di Saronno) aspetta e spera.
      Davvero grazie Fagioli!

  1. Attendo a breve prossimo articolo dove viene annunciata la ricomparsa delle scritte. Cos’è questo nuovo interesse sulla classe operaia ormai sparita?

Comments are closed.