ROVELLO PORRO / SARONNO – Tempo di derby nel campionato di basket maschile C Gold: per la decima giornata sabato pomeriggio un inedito confronto fra la matricola terribile del torneo, Rovello, e la Imo Robur Saronno che punta a restare ai vertici della graduatoria. Si gioca dalle 18 al palasport rovellese di via Madonna 28-Largo dello sport; arbitri designati Alberto Purrone e Giacomo Vincenzi.

Dell’atteso derby hanno parlato i responsabili del Basket Rovello all’ultima puntata di “Match point”, la trasmissione sportiva di Radiorizzonti condotta da Agostino Masini e Paolo Renoldi. Parola al tecnico rovellese, Matteo Bonassi: “E’ il mio primo anno a Rovello, ho trovato una squadra con una grande voglia di fare che vuole provare a misurarsi con la categoria – ha fatto il punto l’allenatore – Abbiamo costruito la squadra su un gruppo che è assieme da molti anni. Un gruppo ormai solido e con giovani costruiti in casa e he stanno facendo molto bene. Non mi aspettato un inizio così scoppiettante, poi l’entusiasmo ha portato tutto il resto, ed anche se veniamo da tre sconfitte di fila non è un problema, ce la siamo sempre giocata contro formazioni molto forti”.

Sul derby “mi aspetto come una bella patrtita, conosciamo bene i nostri avversari, li abbiamo visti. Sappiamo che i saronnesi sono potenzialnente più forti di noi ma ce la giochiamo. Conterà anche… la lunghezza della trasferta” scherza il presidente Lele Banfi. Prosegue Bonassi: “Parlando degli avversari della Imo, Politi è un “armadio” non facile da controllare mentre noi siamo più leggeri, dovremo correre e fare la nostra partita, è la nostra pallacanestro”. Quale obiettivo stagionale per Rovello? “Evitare i playout sarebbe bellissimo, e comunque restare in categoria” risponde il coach.

In classifica, Saronno primo parimerito con Busto Arsizio e Lissone con 14 punti, Rovello settimo con 10 punti.

30112019