SARONNO – Hanno preso una colonnina di marmo, hanno sfondato la vetrata e sono usciti ad entrare, dalla finestra che da su via Prampolini, nel locale bar del centro sociale della Cassina Ferrara di via Larga. Il furto è stato messo a segno nella notte tra mercoledì e giovedì tanto che proprio ieri mattina il gestore, quando è arrivato ad aprire, ha avuto l’amara sorpresa. Vetri a terra e il locale sottosopra. I ladri hanno preso i pochi soldi in cassa. Insomma un bottino decisamente più scarso dei danni provocati alla struttura dall’effrazione con la vetrata mandata in frantumi. Grande amarezza non solo da parte dei gestori ma anche dei clienti abituali che ieri mattina hanno assistito al sopralluogo dei carabinieri e poi alle operazioni di ripristino degli spazi.

Il furto segue l’effrazione messa a segno una settimana fa al bar del centro sportivo Ronchi in via Colombo anche in quella circostanza per entrare i ladri avevano usato un pesante oggetto, un mattone, per sfondare una vetrata e mettersi a caccia della cassa e di altro contante. Su entrambi gli episodi indagano i carabinieri della compagnia di Saronno.

2 Commenti

  1. Ma perché non si mettono le telecamere o un sistema si antifurto, hanno agito senza che nessuno ha sentito , vanno a colpo sicuro ma prima o poi ci cascano!!!

Comments are closed.