Home Città Biblioteca, Licata: “Saronno è una città, sindaco non la riduca ad un...

Biblioteca, Licata: “Saronno è una città, sindaco non la riduca ad un paesone”

505
15

SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di Fracesco Licata, capogruppo del Pd in merito alle dichiarazioni del sindaco alessandro Fagioli sulla biblioteca civica.

Ma per le lamentele si parte dalla considerazione che la biblioteca sia luogo di studio e non di consultazione quale invece è. Penso ad esempio ai parcheggi non si può pensare di trovare ambi spazi gratuiti per restare dal mattino alla sera. Non ci sono perchè non è quella la finalità”.

Però il fatto di vedere che il 33% del campione è un utenza non residente a Saronno è qualcosa che fa riflettere sia in positivo sia in negativo”.

Un bel concorso a premi per stabilire quale delle due affermazioni sia più inquietante ci starebbe proprio, sarebbe un bel match, peccato che non si vincerebbe nulla.

Non so francamente se sia peggio non ritenere la biblioteca un luogo di studio ed aggregazione, funzione che ricopre in ogni luogo di Italia e del mondo o se sia peggio ridurre la stessa ad un mero problema di parcheggi.

Dovremmo tutti essere orgogliosi, ed io personalmente lo sono, se la nostra città con i suoi servizi è in grado di attrarre persone, culture ed intelligenze anche da fuori. Invece tutto ciò, ciò si evince dalle affermazioni del Sindaco, sembra sia un problema.

La riflessione, piccola, che mi permetto di fare è che questo atteggiamento di esclusione, preclusione ed allontanamento non farà altro che regredire Saronno, facendolo precipitare nella dimensione di “Paesone” che è quella evidentemente molto cara all’amministrazione nostrana.
Saronno è una Città. Siamo una Città. Comportiamoci come tale

15 Commenti

  1. Saronno è un ghetto. Ringraziamo la sinistra. Basta dare spazio a questi finti politici che si perdono in un bicchiere d’acqua. Sanno solo fare del bla bla bla e non vedono al di là del proprio naso. Qual è il futuro di Saronno e dei Saronnesi Italiani??

  2. Caro fagiolino faccia prestino, il tuo fortino presto cadrà e come l’Emilia Romagna diventerà! Capolinea!

  3. Ma è di Saronno?
    È da 30 anni che Saronno si è involuto è ormai ridotto a paese dormitorio!

  4. Ogni giovane che frequenta Saronno per studio e’ il benvenuto, sei il mio futuro! ❤

  5. Licata torna a candidarsi?
    È riemerso dopo mesi e mesidi letargo…in due settimane solo polemiche su qualunque cosa dica il sindaco (su questioni fondamentali tipo il falò).
    Va bene, grazie.

    Ora parlate del vostro programma?
    Grazie!

    • Veramente è sulla stampa tutte le settimane, dopodichè potrà anche non piacerti quello che dice ma se c’è uno che non ha problemi di visibilità penso che sia lui.

      • E chi ha parlato di visibilità? 🤔

        È sulla stampa tutte le settimane con quali nuove proposte, quali idee innovative, quali suggerimenti concreti?
        Vorrei semplicemente leggere i programmi futuri e non sempre e solo che Fagioli sbaglia ecc.

        Il sig. Fagioli tra 4 mesi ha finito il mandato e credo (spero) non si ripresenti.
        La gente l’ha visto all’opera e l’ha valutato per 5 anni e avrà maturato una propria opinione del resto.
        Quindi parliamo del nuovo, di idee e di programmi!

  6. Allucinanti le affermazioni del sindaco (speriamo acora per poco) e il pensiero (???) che le ispira.

  7. Quindi siamo a saronno non a Ceriano laghetto e a Lazzate( 2 comuni a caso) . Questa è una città , l’amministrazione la sta portando a diventare un paesotto svuotato di ogni attività e prospettiva ambiziosa . I saronnesi hanno il diritto di confrontarsi con l’ Europa, rinnovarsi e ambire al meglio

  8. Credo abbia sbagliato articolo: nel suo commento parla senza dubbio di Fagioli. In questo articolo Licata dice esattamente quello che sostiene lei. Per la verità anche in tanti altri altri articoli e commenti sostengono tutti la sua tesi: basta dare spazio a politici come Fagioli che oltre al bla bla bla non portano nulla ma solo danni a Saronno e ai cittadini saronnesi italiani.

  9. le dichiarazioni del sindaco Fagioli riportate da questo giornale non parlano delle possibili soluzioni ma evidenziano la problematica di dare priorità alle esigenze legittime dei saronnesi
    le dichiarazioni dei contestatori cavalcano la tigre della propaganda a tutti i costi senza analizzare la situazione e proporre soluzioni
    questa è bassa demagogia

Comments are closed.