CERIANO LAGHETTO – Comuni in prima linea per l’emergenza coronavirus, il sindaco di Ceriano Laghetto – Roberto Crippa – ha scritto al premier Giuseppe Conte. Da parte di Crippa, esponente della Lega, un messaggio diffuso suoi social, per fare sapere del proprio disappunto dopo le ultime iniziative varate – proprio nel corso del passato fine settimana – dal Governo per venire incontro alle esigenze economiche di cittadini ed amministrazioni locali, ed annunciate nel corso di un messaggio alla Nazione.

Presidente Conte,

il fondo di solidarietà comunale Fsc lo Stato lo aveva gia stanziato prima dell’emergenza Covid-19 per i Comuni come ogni anno, per copertura mancato introito Imu-Tasi sulla prima casa. Quindi di cosa stiamo parlando, “solita aria fritta” di questo Foverno verso amministratori che sono da 40 giorni in trincea con i loro concittadini.

Servono risorse vere non giochi di prestigio.

Roberto Crippa
Sindaco e assessore al Bilancio di Ceriano Laghetto

(foto: il sindaco di Ceriano Laghetto, Roberto Crippa)

29032020

13 Commenti

  1. sindaco sono 400 milioni pi un ulteriore stanziamento anticipato del fondo di solidarietà. In tutto parliamo di 4,7 miliardi. Servono solo come primo intervento per gli indigenti assoluti, chi viveva di piccoli lavori in nero, chi nemmeno prende il reddito di cittadinanza.
    Se lei non ha persone veramente povere, o è troppo disturbo gestire quei fondi rinunci!
    Molti suoi collechi ci faranno cose molto utili.

    Canto stonato e stridulo il suo

  2. Il Governo Conte non è il mio governo, ma mi chiedo se è il caso di buttarla sempre in polemica. Le osservazioni sono legittime e possono migliorare le cose; ma sono sempre questi toni salviniani, che disturbano e che i cittadini non hanno più voglia di sentire. Chi è lombardo si muove come Fontana e Gallera (pragmatici, polemiche al minimo, toni pacati) non come chi fa teatro e sceneggiate da anni. La lega di Salvini non è la Lega (del) Nord.

    • Concordo pienamente…la politica della polemica stanca. Questo commento è educato ed intelligente.
      Complimenti

    • anche perchè questa misura è solo l’inizio ed è destinata a gente che sopravviveva di espedienti, chi non percepisce null’altro: niente reddito di cittadinanza niente cassa integrazione ecc.
      Io avrei iniziato ad usarli, poi se mai chiesto altro. E da quello che si legge già sono prossimi al varo altri decreti con altre misure

  3. Caro Crippa i tuoi concittadini potrebbero fare molte polemiche riguardo un paese dove la sicurezza è ridicola (quanti vigili ci sono?), dove i negozi (esclusi i bar) sono quasi inesistenti, dove chi è al comando pensa soprattutto alle feste.
    Apprezziamo il tuo impegno, ma questa lettera, ispirata da qualcuno, è assolutamente fuori luogo.

  4. La tassa sulla prima casa si paga, in maniera significativa, in tutta Europa e in Italia con decisione folle è stata tolta dalla lega. Ma che vuole il sindaco di Ceriano?

  5. Sindaco Crippa, le sfuggono un paio di cose:
    A i 4.3 miliardi sono anticipati di 2 mesi e sono il 66% del fondo solidarieta`
    I 400 milioni che vi mettono a disposizione, saranno rimpinguati (rifinanziati) per decreto tra 15 giorni, per cui sono nuovi fondi.
    Altri provvedimenti sono in fase di varo.
    Per cui suggerirei + lavoro e – polemiche, principalmente nell`interesse dei suoi cittadini.

    • no e’ sbagliato, se approfondisci capirai un paio di cose. ( l’articolo manco lo leggo in quanto è stato spiegato dallo stato)
      A) 4,3 miliardi rata al 66% anticipata di 2 mesi del fondo di solidarietà. La seconda il restante 33% prossimamente.
      B) i 400 milioni sono presi a prestito momentaneo, per darli subito, dalla seconda rata a accantonata a bilancio ( il 33%)
      C) questi 400 milioni per decreto, verranno rifinanziati ( rimessi nella seconda rata ). Lo stato aveva un bilancio e risorse di conseguenza, per le nuove misure i soldi si trovano vendendo buoni del tesoro. Ecco perchè presi momentaneamente a prestito e poi “rimessi” . Quindi sono soldi nuovi.
      D) così come saranno soldi nuovi tutte le successive misure (anche il precedente decreto d a 25 miliardi), previo ovviamente vendere btp. Si parla di prossima manovra a giorni, reddito di quarantena, uso di prestito bancario garantito dallo Stato ecc

Comments are closed.