SARONNO – Come va alle Poste centrali di via Varese? Affollate, all’esterno, in questi giorni di ritiro delle pensioni, per chi ancora non ha attivato l’accredito bancario (e non sono pochi, a giudicare da quel che si vede), perchè i pensionati si aggiungono alla “normale” utenza che anche in questa situazione di emergenza coronavirus deve comunque fare uso del servizio postale. E così in questi giorni, l’immagine è dell’altro ieri ma il copione la mattina è quasi sempre lo stesso, si sono formate code anche abbastanza lunghe sul marciapiede di via Varese che conduce appunto all’ingresso delle Pptt. Ovviamente, per evitare assembramenti e ridurre rischi di contagio, si entra pochi alla volta.

L’invito dell’ente postale è di recarsi alla Posta solo in caso di estrema necessità. Dal quale si ribadisce: “Se possiedi una Carta Postamat, una Carta Libretto o una PostePay Evolution, ricordati che puoi prelevare in contanti da oltre 7000 Postamat, senza recarti allo sportello!”

02042020

2 Commenti

  1. “accredito bancario..” meglio scrivere accredito su Conto Corrente, perchè il C/C può essere Bancario ma, anche, Postale.

  2. completamente assurdo che nel 2020 dopo Cristo, con la tecnologia che ormai abbiamo, e con la situazione attuale di pandemia ci sia ancora gente che fa la coda fuori dalla Posta per ritirare la pensione. Medio evo. Se non preistoria. Fatevi un conto corrente in banca.

Comments are closed.