SARONNO – Come vanno le code al supermercato? Nella tarda mattinata di oggi siamo andati a vedere alla U2 di viale Prealpi a Saronno, trovandoci davanti ad una “distesa” di persone e carrelli, un serpentone che andava a svilupparsi lungo il posteggio. Tutti in fila, ordinatamente e con tanta pazienza (e tutti con la mascherina di “ordinanza”), in una più che tiepida giornata di sole d’inizio aprile.

La regola è sempre quella: per evitare assembramenti all’interno i clienti vengono fatti entrare nei supermercati (che vengono costantemente riforniti e dove si trova praticamente tutto, a parte forse la farina che assieme ad amuchina e gel per disinfettare le mani restano i prodotti più difficili da reperire) un poco alla volta: è una delle regole per frenare la diffusione del coronavirus. All’U2 questa mattina i tempi per raggiungere l’ingresso si attestavano attorno ai quaranta minuti. Dentro, a disposizione, disinfettante per le mani e guanti monouso.

(foto: clienti in coda con carrelli all’esterno della U2! di viale Prealpi alla periferia nord di Saronno)

07042020

3 Commenti

  1. …comunque una coda troppo lenta,una persona per volta… dentro corsie vuote con una sola cassa attiva (ma i metri quadri ci sono,non è un “buco”) questo nel pomeriggio…

  2. Sono stato stamattina ma di disinfettante per le mani e guanti monouso ( a parte quelli soliti del frutta verdura) non ho visto neppure l’ombra

Comments are closed.