SARONNO – Terzo incendio di cassonetto all’alba: ancora una volta un ignoto vandalo all’alba ha dato fuoco ad un cassonetto della raccolta differenziata tra via Avogadro e via Fratelli Cervi. Il contenitore è completamente colato e i rifiuti bruciacchiati sono rimasti sparsi sul marciapiede.

Ancora una volta ad intervenire gli operatori di Econord ed Amsa che hanno provveduto a smaltire quello che era bruciato e ripulire l’alone di bruciato. Il primo incendio si è registrato venerdì mattina con due cassonetti ed un cestino bruciati al rione Matteotti e precisamente in via Avogadro, via Fratelli Cervi e via Varese. Il secondo episodio sabato mattina a ridosso del centro in via Padre Reina. In tutti i casi i danni sono stati limitati ai cassonetti visto che l’intervento dei pompieri e di Econord hanno subito arginato gli incendi prima che potessero propagarsi. L’assessorato all’Ambiente si è attivato per sostituire i contenitori danneggiati. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri.

07042020

4 Commenti

  1. Un demenziale divertimento che deve essere circoscritto e sanzionato, utilizzando gli strumenti tecnologici in possesso della Polizia Locale (drone, telecamere, controlli mirati) per individuare gli inutili idioti che credono che tutto sia un gioco come nella play station.

Comments are closed.