SARONNO – Ieri si sono tenuti gli interventi di sanificazione all’ospedale di Saronno di piazzale Borella con l’impiego di un nucleo disinfettori costituto da 5 militari guidati da un Ufficiale veterinario.

I militari, dotati degli indumenti protettivi previsti, impiegando atomizzatori spalleggiabili e nebulizzatori hanno sanificato due blocchi operatori, un laboratorio analisi e tre piani impiegati per le terapie di pazienti interessati dal COVID-19, che saranno destinati a normale degenza.

L’attività, non ha inficiato la continuità assistenziale della struttura.

Impiegati per le attività assetti altamente specialistici del Reggimento di Supporto al Comando di Reazione Rapida della NATO che ha sede a Solbiate Olona. Si tratta di unità qualificate per la disinfezione dalla Scuola di Sanità e Veterinaria dell’Esercito e di unità deputate ad assolvere compiti in materia di difesa CBRN (Chimica, Batteriologica, Radiologica, Nucleare). Personale che vanta una solida esperienza maturata anche nei teatri operativi all’estero.

Analoga attività è stata programmata all’Ospedale di Somma Lombardo dove i militari sono attesi lunedì 11 maggio.

2 Commenti

Comments are closed.