SARONNO – Neppure le pessime condizioni meteorologiche dei giorni scorsi hanno causato “slittamenti”, il cantiere fra via Carcano e via San Giuseppe è stato smantellato, le opere sono state concluse e da questa mattina le auto passano sulla pavimentazione nuova di zecca, completamente rifatta e resa più sicura visto che non ci sono più buche ed avvallamenti. Insomma, missione compiuta per l’assessore comunale ai Lavori pubblici, Dario Lonardoni ed il proprio staff, anche con un tocco di colore: non è stata rifatta solo la strada ma anche l’aiuola dove hanno adesso trovato posto dei bei fiori rossi e bianchi, perchè anche l’occhio vuole la sua parte.

L’imperativo, da parte del Comune, era di eseguire le opere il prima possibile (l’apertura del cantiere era avvenuta l’11 maggio), perchè ci si trova in un punto nevralgico della circolazione in centro città: fra via Carcano e via San Giuseppe transitano moltissime auto tutti i giorni e per i lavori in corso è stato necessario prima impedire la svolta verso la stazione da parte di chi proveniva da via Carcano, e poi fare lo stesso per chi arrivava da via San Giuseppe, ed era anche capitato che un tir restasse bloccando, non riuscendo a svoltare. Ora tutte le reti e recinzioni sono state rimosse. Ma si è andata avanti rapidamente e senza intoppi, la strada è stata rifatta e la rotonda è stata riqualificata ed abbellita.
Roberto Zani

(foto: ecco come si presenta oggi la riqualificata area all’incrocio fra via Carcano e via San Giuseppe in centro città)

13062020

1 commento

Comments are closed.