SARONNO – “Parcheggiare in centro a Saronno non è facile e non è economico neanche per chi ci vive. Negli ultimi giorni, poi, la situazione è diventata davvero insostenibile visto che molti stalli sono stati occupati da dehors e tavoli dei bar e locali. Due posti in meno qua, due posti in meno là il risultato è che si fatica a trovare un parcheggio libero e disponibile. E’ un servizio per cui paghiamo e di cui abbia diritto. E’ giusto che i bar possano lavorare ma anche i residenti e i commercianti hanno diritto ad un servizio per cui pagano”.

Sono le parole di un residente della Ztl che da qualche settimana, da quando hanno riaperto i bar e per effetto delle normative anticontagio si sono allargati all’esterno occupando in alcuni casi anche diversi posti auto con tavolini e sedie, fatica a trovare un posto auto libero. “E’ giusto che possano lavorare ma forse andava curata un po’ meglio l’organizzazione e l’uso degli spazi. E’ stata fatta un’analisi di quanti posti si sono persi ed in quale zone? E soprattutto perchè non pensare anche ad un sostegno per noi residenti che paghiamo un abbonamento per poter lasciare l’auto dentro la Ztl dove ormai i parcheggi sono introvabili?”.

Non trovando parcheggio in diverse occasione i residenti sono costretti a lasciare l’auto in stalli a pagamento sostenendo ulteriori costi “l’alternativa è rischiare una multa ma non è giusto. Dovremmo essere messi nelle condizioni di poter parcheggiare. Per aiutare una categoria non si può creare problemi ad un’altra”.

(foto archivio)

15062020

19 Commenti

    • Forse lei dispone di un posto auto sotto casa.
      Chi abita nella ztl PAGA il posto auto: ci sono un terzo dei posti rispetto a quelli che sarebbero necessari. Se oltretutto vengono ridotti per tavolini & Co … beh, forse si sarebbe potuto organizzare meglio.
      Un (EX) abitante della Ztl.

  1. Troppe macchine, troppa gente che gira da sola in auto. Nessun moralismo ambientalista ma è un dato di fatto, le macchine sono troppe e si erano prese gli spazi per la vita in città. Se adesso un paio di parcheggi in meno sono un problema, c’è veramente qualcosa di sbagliato. Nelle altre città comunque la situazione parcheggi non è migliore.

  2. Ma a Saronno c’è sempre uno che si lamenta.
    E gli viene data anche la parola, scandaloso.

    • Se devo fare 30km e non posso in treno cosa faccio? Lascio il lavoro perché quando torno alle 17 non trovo parcheggio?

      Lei probabilmente non vive il problema e per questo lo sminuisce ma io spendo cento euro l’anno per non trovare parcheggio

    • Vuole pagarmeli lei i 100€ annui per il pass? Ci si lamenta perché le cose così non funzionano.
      Provi lei a fare una settimana a tornare a casa ogni volta e non trovare parcheggio. Poi mi dica se la lamentela è lecita o meno.

  3. Situazione insostenibile. Pensare che durante la settimana entrano pure i non residenti e parcheggiano nei nostri stalli. Non vedo un vigile dare multe dal lontano dicembre 2019.

  4. Il problema grosso è quello che i residenti non trovano mai parcheggio nei posti assegnati perché occupati da gente non autorizzata. I vigili non sanziona mai. Quindi perché non rendere le strisce blu promiscue come a Milano?? C é tanta gente che ha il box e per comodità lascia l’auto fuori.. creando disagio a chi nn ce l’ha… Ci vorrebbe più educazione civica.

  5. il dato di fatto è che i commercianti si stanno prendendo troppi spazi, basta con questo piangere per i mancati guadagni, ma è proprio così necessario prendere caffè e aperitivi al bar

  6. Il problema è l’apertura della ZTL. Che senso ha? Se non quello di rovinare spazi piacevoli dove passeggiare e che ora sono ingombri di auto su stalli blu?

  7. Invito gli anonimi che tanto sminuiscono il problema ad aspettarmi in centro verso le 19 quando torno da lavoro, gli consegnerò la mia auto da parcheggiare mentre io tranquillamente al bar parlerò di ambiente e di inquinamento e di sovrannumero di veicoli.
    Alberto

  8. Contemperare entrambe le esigenze si rende necessario, a fronte di cittadini residenti in ZTL che pagano per il servizio e commercianti che (forse) pagano per far fare cassa al comune. Cominciamo con l’espelllere i non residenti pomeridiani…

Comments are closed.