MISINTO – Grande cordoglio a Misinto per la scomparsa del 58enne Bruno Piuri, l’agricoltore che sabato scorso è stato ucciso a colpi di pistola dal vicino di casa, nel corso di una lite. Un episodio che ha lasciato sotto shock l’intera comunità misintese. Lo ricordano gli amici del Gruppo bandistico misintese “Puccini”, del quale era presidente.

Bruno,

Bruno non era solo il nostro presidente; Bruno era il nostro amico, l’amico di tutti noi della banda. Ci chiamava “i miei ragazzi” e per noi, con la sua presenza sempre discreta, era un punto di riferimento. Il pensiero di molti è stato quello di essere in un brutto sogno, non poteva essere vero quello che è successo, poi ci saremmo svegliati. Ma ora purtroppo abbiamo realizzato e, non è stato così, Bruno non c’è più.

Non ti meritavi questo, non meritavi questa tragica morte, eri una persona dall’animo buono e sempre disponibile, con una gentilezza d’altri tempi; i misintesi e le persone che ti conoscevano lo stanno testimoniando con tanti messaggi di affetto. Avevamo ancora tanti progetti, tante cose da fare insieme e tante cose da dirci, ma ora che sarà, non sarà più la stessa cosa; come faremo senza la Tua autorevole guida? Bruno, è stato un onore averti avuto come Presidente e il vuoto che ci hai lasciato sarà incolmabile, grazie per tutto quello che hai fatto per noi e per la comunità. Ci mancherai tantissimo.

La tua banda

22062020

1 commento

  1. Qui ci sarebbero tante riflessioni da fare sulla cultura della vittima e su quella invece del suo carnefice.
    Profondo dolore per Piuri, figlio buono di questa nostra terra.

Comments are closed.