SARONNO – Sono tornate le code davanti ai panifici: succede a Saronno, dove nel post della fase più acuta dell’emergenza coronavirus si sta vedendo una estate decisamente particolare. Dopo il lockdown e lo stop forzato dei momenti peggiori della pandemia, la maggior parte delle attività commerciali hanno deciso di rinunciare alle ferie e lo stesso hanno fatto molti cittadini. Ma chi ha potuto, si è concesso qualche giorno di riposo ai mari o ai monti, a cavallo del ferragosto. E’ accaduto anche con i panifici, col risultato che i non molti rimasti aperti in questi giorni hanno visto la clientela moltiplicarsi.

Con situazioni come quella che si è registrata ieri in via San Giuseppe: “complici” anche le regole del distanziamento che per evitare contatti troppi ravvicinati e dunque il rischio della diffusione del virus impongono di entrare nei negozi pochi alla volta, lungo la strada del centro si è vista una coda pazientemente in attesa del proprio turno per comprare il pane. Vicenda che a molti ha ricordato i momenti peggiori dell’emergenza, con le lunghe code per entrare nei supermercati e nei negozi.

20082020

3 Commenti

  1. Le cofe fuori dai negozi non hanno mai smesso di esserci. Entrando due sole persone alla volta nei negozi è più che normale fare coda.

  2. Ma infatti… Ovunque ci sono code… Adesso per ogni cosa ricominciamo con le paranoie….

Comments are closed.