SARONNO – Storico esponente politico saronnese e Renziano della prima ora, Alberto Paleardi in vista del ballottaggio del 4-5 ottobre sostiene la candidatura di Augusto Airoldi (liste civiche-Pd) a sindaco. E attacca il primo cittadino uscente, il leghista Alessandro Fagioli.

In attesa del ballottaggio leggo sui social una marea di “balle”, ora chiamate gentilmente fake news che attribuiscono al candidato Airoldi chissà quali fantasiose azione future. Vorrei tornare alle realtà per ricordare che cosa ha sciaguratamente cercato di fare di concreto in 5 anni il sindaco uscente Alessandro Fagioli.

Ebbene questi 5 anni di Fagioli rimarranno famosi: per aver voluto distruggere gli alberi di via Roma, aver voluto distruggere i ponticelli della storica ferrovia Saronno Seregno, aver voluto fare (unico sindaco della lega) 2 campi nomadi, non aver rispettato nessun accordo politico con gli alleati siano essi stati scritto o ancor peggio suggellati da una stretta di mano, aver speso un sacco di soldi per comperare i terreni di una fantomatica area feste per potere cuocere la salamella, aver trattato a pesci in faccia i suoi stessi assessori, (vero Pellicciotta?) ed i collaboratori. Mi fermo qui perché a questo punto mi chiedo e vi chiedo: come si può solo pensare di votarlo al ballottaggio? Per tutti questi motivi, e ce ne sarebbero centinaia di altri, che ogni cittadino potrebbe aggiungere invito tutti a votare per Airoldi. Cinque anni di Fagioli, penso che ne siamo tutti quanti stufi: è ora di cambiare.

Alberto Paleardi

01102020

11 Commenti

  1. Caspita che argomentazioni e che linguaggio.
    Fortunatamente rappresenta solo se stesso, non si capisce nemmeno perché tanto spazio sul sito.

  2. Sarebbe bello avere le sue stesse possibilità nel poter pubblicare questo tipo di articoli.

  3. Si è presentato alle amministrative del Sestriere , ma non lo hanno voluto , viene a Saronno a lanciare dichiarazioni , ma anche a Saronno credo che conti poco o nulla

Comments are closed.