SARONNO – Oggi dalle 17 al diamante di via De Sanctis gara 3 e gara 4 della finale nazionale di softball fra Inox Team Saronno e Mklf Bollate, la giocatrice saronnese Alessandra Rotondo è pronta alla sfida. L’atleta, fra le più in forma del momento, analizza l’appuntamento: si arriva dal 1-1 di domenica scorsa ad Ospiate (le Italian softball series si giocano al meglio delle 5 partite): “La chiave del successo in questa serie molto tirata sarà, per me, la vittoria di gara 3. È importante puntare a vincere subito la prima gara per avere il giusto morale nella seconda partita odierna!” dice Rotondo. Che è sulla stessa lunghezza d’onda con le compagne: “Secondo noi l’arma in più del Saronno potrebbe essere il fattore campo. Giocare una finale in casa con il proprio pubblico sugli spalti potrebbe darci una carica in più.

Ci saranno in campo tante “star” del softball italiano ed europeo, chi potrebbe fare davvero la differenza? “Giunti a questo punto della stagione ogni giocatrice in campo è fondamentale, tanto quanto pericolosa. Quindi non mi sento di dare un nome preciso!”

Si gioca con il “tutto esaurito” (capienza ridotta per le norme anti-covid) ma la partita è disponibile in diretta ed in chiaro sul canale Fibs tv.

10102020