SARONNO – Tanti fedeli si sono radunati alla chiesa prepositurale di San Pietro e Paolo in piazza Libertà, nel tardo pomeriggio di oggi, per le messe di Natale “anticipate” per il coprifuoco per l’emergenza coronavirus.

“Guidati” all’ingresso dai volontari parrocchiali, e con sedie debitamente distanziate e con capienza ridotta della chiesa, circa 170 i fedeli sono stati entrare per il rito che si è tenuto alle 17. La messa è stata officiata da don Romeo Maggioni mentre in San Francesco da don Davide Mazzucchelli. Secondo, doppio appuntamento alle 18.30 con il prevosto, monsignor Armando Cattaneo in San Pietro e Paolo; e con don Federico Bareggi in San Francesco per la messa “dedicata” agli scout.

Prima del coprifuoco alle 20.30 l’ultima messa della giornata, ancora in San Francesco. Grande lo sforzo dei sacerdoti saronnesi, dunque, per moltiplicare il numero delle messe pomeridiane, per dare modo a quanti più fedeli possibile di essere presenti.

(foto: una immagine della messa di Natale delle 17 in San Pietro e Paolo a Saronno)

24122020