SARONNO – Cinque sanzioni da 400 euro sono state notificate dalla polizia locale saronnese ad altrettanti ragazzi colti in flagrante per le vie del centro senza mascherina. Ancora una volta il comando di piazza Repubblica ha concretizzato il giro di vite del sindaco Augusto Airoldi che ormai da diverse settimane ha ormai accantonato la sola moral suasion per lasciare posto, quando necessario, anche alle sanzioni.

Martedì pomeriggio sono stati multati due sedicenni di Misinto fermati in piazza De Gasperi entrambi senza mascherina, una ragazza minorenne col fidanzato 18enne di Solaro in piazza San Francesco e un’altra minorenne in via Antici. Tutti cammivano per la strada senza avere la mascherina ben calata su naso e bocca. Da mesi gli agenti raccomandano ai gruppi di giovani di indossarla sempre e correttamente ma, come ha richiesto il sindaco Augusto Airoldi, se manca la collaborazione dei cittadini si ricorre alle multe. Per ognuno di loro un verbale da 400 euro che scenderà a 280 se i genitori verseranno il dovuto entro 5 giorni.

(foto archivio)

20 Commenti

  1. Che cattivone di sindaco, invece di andare in giro con la maglietta io apro a caccia di vaccini antinfluenzali si diletta a multare chi non rispettando le regole aiuta la diffusione del virus….

    • Ma hai messo la maglietta al contrario……non si è capito nulla dello scritto. Revisiona il glossario e la grammatica.

  2. Benissimo signor sindaco.in questo modo così anche i genitori sapranno quando i figli non si attengono alle regole e magari eviteremo tutti gli assembramenti stile navigli che si vedono!

  3. Nel frattempo il branco di ragazzi che pascola in centro non viene mai multato nessuno. Non ho più rispetto per la locale, mi spiace

  4. Così bisogna fare. Questi ragazzi che non capiscono che il loro comportamento può danneggiare le persone che li circondano, mi fa arrabbiare moltissimo.

  5. Pericolosi crimianali senza mascherina, addirittura alcuni con la mascherina non idossata correttamente e calata male su naso e bocca, eretici e delinquenti! Arrestateli e buttate la chiave, anzi processo in piazza per delitto conto la fede nel covid tramite tribunale dell’inquisizione.

  6. Da valutare con buon senso la distanza da altri e la situazione: io la abbasso se sono in un tratto di via spopolato perchè mi piace respirare, assaporare l’aria, se c’è qualcuno vicino la rialzo. Ho capito che la mascherina mi difende ma lo stesso mi disturba su bocca e naso. Altrimenti sono da multare anche quelli che fumano o mangiano mentre passeggiano. Come in passato, ancora ribadito nel DPCM 2.3.21: Art. 1 – Non vi e’ obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie quando, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantito in modo continuativo l’isolamento da persone non conviventi.

  7. Bisogna anche dire che i Vigili fanno i forti con i deboli. Ci sono diversi extracomunitari spacciatori senza mascherina questi non vengono ne multati ne arrestati. Sindaco cosi non va bene. La legge è uguale per tutti.

  8. Sono assolutamente d’accordo, con questa linea.
    È anche per la loro salute e sicurezza che bisogna rispettare le regole.
    Purtroppo anche i giovani con le varianti del Covid possono ammalarsi.
    Togliamo le fette di salame che abbiamo sugli occhi.
    Di Covid ancora si muore.

  9. Se ciò fosse vero denuncerei chi ha fatto la multa e tutti i superiori che hanno dato questo ordine perché contro la costituzione e contro i diritti fondamentali dell’essere umano… costoro hanno commesso reato.

  10. Finalmente! Da’ molto fastidio vedere questi che vanno in giro strafottenti senza mascherina, senza problemi, senza che la polizia locale faccia nulla. Soprattutto se a casa ho una figlia di 16 che da un anno ormai non ha più una vita!! ! !
    Le regole valgono per TUTTI

  11. È una vergogna invece di dare le multe ai ragazzini fermiamo lo spaccio in piazza alla luce di tutti siete una vergogna!!!

Comments are closed.