SARONNO – Con il sostegno dell’Amministrazione comunale, il Rotary Club di Saronno, nell’ambito delle azioni di accompagnamento sociale, ha promosso il progetto “Adotta una famiglia”, inserito nel programma “Food e computer school” avviato dal Rotary Saronno nel mese di luglio 2020.

Si tratta di interventi mirati a sostegno di tre famiglie, con minori, per un aiuto economico concreto e diretto al benessere dei ragazzi e a garantire loro il diritto allo studio. “Ringraziamo il Rotary per il suo intervento – commenta l’assessore alle Politiche Sociali, Ilaria Pagani – In questi lunghi mesi di difficoltà è stato importante ottimizzare le risorse del territorio, incrementando le relazioni con le associazioni per favorire una rete solidale a sostegno delle famiglie più fragili”.

Il Rotary Saronno ha stanziato circa 3000 euro a famiglia, erogata in tempi e forme diverse con l’acquisto di beni necessari (vestiti, buoni carburante, buoni spesa, occhiali da vista), e in questa fase del programma ha acquistato strumenti informatici che sono stati consegnati nelle scorse settimane presso gli uffici del settore Sociale, ai ragazzi beneficiari: 3 pc portatili donati ad altrettanti ragazzi, che si vanno ad aggiungere ai 2 pc portatili, ai 2 tablet, allo smartphone regalati alla comunità “Il Soffio” di Saronno per garantire la Dad ai minori qui domiciliati. “Il valore aggiunto di questo progetto – spiegano da Rotary – è stata proprio la personalizzazione e la conoscenza reciproca che ha favorito l’instaurarsi di relazioni significative tra le persone segnalate dal servizio sociale e i volontari del Rotary Club”.

10052021