CARONNO PERTUSELLA – Aderire alla Rete dei Comuni Sostenibili, il primo progetto a livello europeo che misurerà la coerenza delle politiche territoriali con il principio di sviluppo sostenibile, favorendo il raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU. Questa una delle principali proposte di Civico 2030 accolte all’interno del Programma Amministrativo della Coalizione di Centro Sinistra (Pd, Ucs, Civico 2030) che supporterà la candidatura di Marco Giudici Sindaco.

“L’amministrazione uscente ha giustamente aderito a ottobre 2019 al Patto dei Sindaci per le azioni a favore del clima e dell’energia, ma ora vogliamo fare ancora di più. Aderire alla Rete ci consentirà di mettere in atto politiche locali trasparenti, misurate e studiate insieme ad esperti per rendere Caronno Pertusella un paese più sostenibile.”, dichiarano i candidati di Civico 2030.

Cosa è la Rete dei Comuni Sostenibili?
“La Rete dei Comuni Sostenibili, nata a gennaio 2021, è un’associazione nazionale che si pone l’obiettivo di accompagnare i Comuni nel raggiungimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti nell’Agenda 2030 dell’ONU nonché tradurre, a livello locale, gli obiettivi del Bes – Benessere Equo e Sostenibili definiti dall’Italia.
Quest’ultimo (Bes) è un indice sviluppato dall’Istat e dal Cnel per misurare il Benessere
Equo e Sostenibile, analizzando il progresso di una società non solo da un punto di vista
economico, ma anche sociale e ambientale.
Il progetto dell Rete è stato già approvato alla Cabina di regia di «Benessere Italia», il
coordinamento istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per le politiche del
BES e dell’Agenda 2030”

Come funziona l’adesione alla Rete
“Le politiche locali messe in atto dall’amministrazione saranno misurate alla fine di ogni anno secondo il set di indicatori di benessere e sostenibilità dalla Rete dei Comuni Sostenibili.
L’associazione supporterà i comuni nella redazione di un Piano d’Azione per il Comune
Sostenibile, anche inserendolo nel Documento Unico di Programmazione, al fine di
migliorare la qualità della vita di tutta la comunità. L’associazione supporterà anche i comuni nell’accesso ai fondi europei, nazionali e regionali.
Sono previsti, inoltre, corsi di formazione per gli amministratori locali, i dipendenti pubblici e tutti i cittadini sui temi di Sviluppo Sostenibile”

Perché volete aderire?
“Il ruolo dei Comuni sarà sempre più importante in futuro per il raggiungimento dello Sviluppo Sostenibile.
La sostenibilità per noi non è solo una dichiarazione d’intenti, ma è la nostra missione.
Misurare le nostre politiche locali in rapporto alla sostenibilità renderà quest’ultima concreta e reale”

Come ha accolto la coalizione la vostra proposta?
“In sede di revisione del programma amministrativo, Civico 2030 ha proposto l’adesione alla Rete. Marco Giudici, gli amministratori e tutti i candidati sono da subito rimasti entusiasti della proposta. Ancora una volta, per noi giovani è stata una grande soddisfazione. Questo denota una seria volontà dell’amministrazione uscente e di tutti i candidati a rimanere sempre aperti all’ascolto, alle novità e a voler sempre migliorarsi per il “Bene della Comunità”.

QUI LA PAGINA DELLO SPECIALE ELEZIONI DI CARONNO PERTUSELLA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.