LIMBIATE – Ancora una volta il Castiglioni si presenta con una delle sue innovative proposte rispettose dell’ambiente. Questa volta si tratta di raccogliere jeans vecchi di qualsiasi forma, taglia e colore. La raccolta é iniziata il 5 ottobre e si concluderà il 30 novembre. L’obiettivo dell’istituto é di trasformare i jeans in grembiuli da lavoro per giardinaggio, lavori domestici e in azienda. Promotrici di questo look originale e rispettoso dell’ambiente sono Elena Colombo e Patrizia Zafferami.


Questa raccolta – annuncia Patrizia Zafferami – é finalizzata a dare significato concreto alle iniziative che noi proponiamo rispetto all’educazione ambientale e alla sostenibilità dando una seconda chance ad un capo di abbigliamento di comunissimo utilizzo. Il nostro obiettivo é proprio quello di contribuire ad un consumo sostenibile realizzando qualcosa di unico e irripetibile. Sarà emozionate vedere come aziende agricole potranno utilizzare il grembiule per attività relative a produzioni vegetali presenti nella nostra azienda oppure in occasione dello stage o lavori nella stalla che abbiamo. “

“I grembiuli verranno realizzati da una sartoria sociale – aggiunge la collega Elena Colombo – dando lavoro anche a donne che vengono sostenute in base ad un progetto di un’attività più ampia, noi metteremo il logo dell’istituto che verrà stampato da un gruppo di studenti con un timbro artigianale, prodotto da un artigiano, che noi utilizzeremo intingendolo in tinte naturali fatte con erbe presenti nell’azienda. “

I jeans si potranno consegnare a scuola, lavati a 40 gradi, con un additivo disinfettante, sigillati in un sacchetto.
I punti di raccolta saranno due:

  • nell’aula accanto al laboratorio di meristematica
  • in uno scatolone che sarà messo all’ingresso dell’edificio 14.

(foto d’archivio)

20102021