VENEGONO INFERIORE / SARONNO – Sono previsti oggi gli interrogatori dei due giovani arrestati dai carabinieri della Compagnia di Saronno e che devono rispondere di gravi reati; dalla violenza sessuale alla rapina, in relazione a quanto accaduto venerdì sera sul treno Saronno-Varese ed alla stazione di Venegono Inferiore. Nella giornata odierna verranno dunque sentiti i due arrestati, un 27enne originario del Marocco ed un 21enne italiano, entrambi domiciliati a Venegono Inferiore: a vagliare la loro posizione sarà chiamato il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Busto Arsizio.

In una intervista trasmessa ieri pomeriggio dal canale televisivo Sky Tg24 il maggiore Fortunato Suriano, comandante della Compagnia carabinieri di Saronno, ha chiarito come nel giro di poche ore sia stato possibile rintracciare ed assicurare alla giustizia i responsabili dell’aggressione e della violenza sessuale ai danni di una ventenne sul treno Saronno-Varese e di una ulteriore aggressione alla stazione di Venegono Inferiore.

07122021