SARONNO – Biciclette ed ora anche monopattini che “sfrecciano” incuranti dei pedoni sotto i portici di corso Italia. E’ uno dei problemi più annosi del centro di Saronno contro cui spesso commercianti e passanti chiedono l’intervento della polizia locale.

Negli ultimi giorni gli agenti del comando di piazza Repubblica hanno comminato due sanzioni da 46 euro a chi non ha rispettato il divieto di pedalare sotto i portici di corso Italia. Una scelta rischiosa quella dei ciclisti e degli amanti dei monopattini dettata spesso da una “pavimentazione” più comoda su cui procedere. Una comodità che si scontra con le norme del codice della strada, con il regolamento cittadino e soprattutto che mette a rischio l’incolumità dei passanti.

In passato la polizia locale, non nuova ai controlli e alle sanzioni, aveva realizzato anche una campagna informativa ad hoc con tanto di disegni realizzati da una saronnese per ricordare ai ciclisti l’importanza di rispettare gli spazi e le norme soprattutto nel cuore della città.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

16 Commenti

  1. Dovete multare anche quelli che vanno in bici sui marciapiedi, se mi dovesse capitare qualcosa vi denuncio

  2. Ma ci vorrebbe un vigilante ogni 20 metri…. a meno che si cominci ad insegnare EDUCAZIONE!!!

  3. Ben fatto! L’importante è che non sia un intervento sporadico ma uno di tanti controlli di sicurezza che una città come Saronno merita. Grazie

  4. strano visto che di vigili in giro a piedi non se ne vedono mai, chissà come hanno fatto a dare le multe.

  5. Controlliamo anche i pedoni che non rispettano le piste ciclabili… provate quella in viale Rimembranze, fossimo in Germania sai quanti pedoni investiti…

  6. È un grave problema per la Saronno bene… come se non ci fossero altre priorità, ad esempio come le zone di spaccio per i cocainomani della Saronno bene e il degrado in stazione e altre zone di periferia.

  7. A proposito di educazione civica, multassero anche i miserabili che gettano, irrimediabilmente, mozziconi e ogni altro genere di rifiuti per strada.

  8. Anche su tutti i marciapiedi a velocità assurde , anche contromano : via Pola , via Torino, via Ramazzotti , via Don Guanella , ecc.ecc…

  9. Purché passate le elezioni non torni tutto come sempre…come si dice ? Passata la festa gabbato lo Santo…

Comments are closed.