SARONNO – “Tra pochi mesi il Tribunale di Saronno sarà chiuso e qui a Saronno, nella sinistra, sono stati molti a levare gli scudi in difesa del milanese Palazzo di giustizia di corso di Porta Vittoria dimenticandosi che il Tribunale cittadino oltre a cadere in degrado architettonico verrà falcidiato dalla scure delle leggi volute dal Governo Monti”: la presa di posizione è del rappresentante locale di Fratelli d’Italia, Luciano Silighini Garagnani, che per la tutela del palagiustizia saronnese ha ora chiesto un incontro urgente con il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni.

Silighini foibe (2)

“Il consiglio nazionale forense è intervenuto per bloccare, almeno con una proroga, l’entrata in vigore della legge prevista per il 13 settembre, che porterà alla chiusura di 31 tribunali compresi quelli di Legnano e quello di Saronno senza che nessun politico, tranne Fabrizio Cecchetti della Lega Nord, alzi un dito – ricorda Silighini – Saronno entrerà nella metropolitana Milano a breve, ma se continuiamo a perdere pezzi finiremo per diventare un sobborgo di terza categoria. Ospedale carente di servizi per una città come Saronno, zone abbandonate, tilt se nevica con quartieri lasciati isolati, crimine aumentato e ora anche il Tribunale se ne va”.

luciano porro tricolore (2)

Per l’esponente di Fdi, colpa anche dell’Amministrazione locale di Centrosinistra:”Il sindaco Luciano Porro deve fare di più, scendere in piazza come quando si faceva campagna elettorale. E’ ancora il sindaco o è un semplice consigliere comunale che occupa una sedia perché il vento non la trascini via? Serve un intervento urgente. Saronno metropoli o borgata? Il 29 e 30 maggio gli avvocati hanno annunciato il blocco prr protesta delle udienza. Suggerisco a Porro di bloccare il consiglio comunale. Devono tutti capire che non siamo un paesello. Il nostro gruppo ha sollecitato un incontro con Maroni per chiedere un aiuto per il nostro Palazzo di Giustizia e spero venga anche Porro con noi, lo invito nuovamente ad un incontro che chiediamo da mesi, capisco gli impegni, ma vorrei sapere quali visto che la città chiede una voce autorevole e non arriva”.

070513