SARONNO – E’ un saronnese di 31 anni, attivista del centro sociale Telos, uno degli arrestati nell’ambito dell’operazione portata a termine stamane, mercoledì 19 giugno, dalla Digos milanese, che ha consegnato a sette persone – tutte di area anarchica – altrettanti provvedimenti di custodia cautelare, con gli arresti domiciliari.

Telos maquillage 4 anno (13)

Il ragazzo di Saronno è stato rintracciato dagli agenti proprio nei pressi del Telos di via Milano e posto agli arresti domiciliari.

I fermati devono rispondere, a vario titolo, di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate e danneggiamenti. Fra i reati contestati ci sono anche quelli di porto di oggetti atti ad offendere, istigazione a delinquere e travisamento.

Con il saronnese, anche quattro milanesi fra i venti ed i trent’anni, e due studenti “in trasferta” a Milano ma originari di Lecce e Teramo.

Il tutto fa riferimento agli scontri in concomitanza con lo sgombero dell’ex libreria Cuem all’interno dell’Università statale di Milano, quando sei agenti restarono feriti.

190613