cogliate cimitero (2)COGLIATE – L’amministrazione annuncia lavori in via Dei Caduti, la Lega apre un sondaggio per capire quanto siano necessari e ben visti dai cittadini. Il comune sta procedendo con l’appalto dei lavori, per un importo complessivo a base d’asta di 240mila euro, che prevedono la realizzazione di una pista ciclopedonale e di un marciapiede, oltre all’eliminazione dei vecchi lampioni in cemento (che versano anche in una situazione di pericolo) sostituiti con moderne luci a led. Il progetto prevede inoltre l’asfaltatura e la realizzazione di un’aiuola che separa la strada dal percorso ciclopedonale e dal parcheggio, in cui troveranno allocazione gli alberi a ricordo dei Caduti. «Bisogna infatti ricordare che un tempo il viale dei Caduti ospitava un filare di piante che avevano un valore storico e civile e rappresentavano un simbolo della memoria dei Caduti cogliatesi in guerra» – spiega il sindaco Giuseppe Minoretti – «Con il tempo gli alberi sono stati completamente tagliati. Rimangono attualmente soltanto qualche ceppo e qualche radice sporgente, pericolosi per la sicurezza. Con l’intervento programmato non si realizzerà certo un’opera faraonica ma semplicemente la riqualificazione di una zona cara alla memoria della cittadinanza a cui si vuole ridare un minimo di decoro. Saranno inoltre realizzati due attraversamenti rialzati per l’uscita dal parcheggio del Cimitero, a maggior garanzia della sicurezza dei pedoni».
Con questo progetto si crea un percorso ciclopedonale che va dall’incrocio con via Minoretti sino all’incrocio di via Rimembranze – Volta. Da questo punto si realizza un proseguimento in tutta sicurezza verso il centro paese, grazie ai lavori di riqualificazione dei marciapiedi di via Battisti, che partiranno nelle prossime settimane, per un importo complessivo di 125mila euro.
«L’intervento su via dei Caduti non toglie nulla rispetto al piano di asfaltatura delle strade ammalorate. L’Amministrazione ha ben chiare le priorità e si cercherà di intervenire su tutti i fronti, in base alle risorse a disposizione; ad esempio sempre nel corso nel 2016 saranno asfaltate le vie Bellini, Rossini e Mascagni. Una delle strade più problematiche è la via Marconi, anche per l’intensità del traffico presente. Su questa strada si interverrà per sistemare le criticità, cercando di sviluppare un progetto completo e organico che preveda non solo l’asfaltatura ma anche la sistemazione della pista ciclopedonale e alcuni interventi di viabilità. Di questo l’Amministrazione ha già parlato con un gruppo di residenti della zona, confrontandosi sulle necessità e gli interventi da realizzare nel corso dei prossimi anni».

Il confronto con i cittadini lo cerca anche il Carroccio, che ha pubblicato recentemente un sondaggio sulla propria pagina facebook. «Dato che ci sembra, come ribadito in consiglio comunale più volte, assolutamente una scelta sbagliata investire 250.000€ su via dei Caduti», attacca senza mezzi termini il consigliere comunale Andrea Basilico, «vogliamo capire se i cittadini cogliatesi la pensano come noi o se magari siamo noi che pensiamo sia errato spendere questa cifra per poter semplicemente fare un’opera di cui potersi vantare dimenticandosi completamente di altre situazioni molto più urgenti e prioritarie su cui intervenire, come la via Marconi, moltissimi marciapiedi, la quasi totalità dei parchi pubblici, ecc…. E quindi il nostro questionario al link: http://www.survio.com/survey/d/M7B8X3U2Y6P1E1M1V».

30062016

2 Commenti

  1. Mi sembra descritto bene quello che si vuole fare in via Caduti, non è altrettanto chiaro qual’è la proposta per via Marconi.
    Ad oggi, anche se piena di buche, molti riescono a tirare i loro veicoli a oltre 100 all’ora come se fossero all’autodromo di Monza invece che semplicemente in provincia di Monza..
    Una progettualità che preveda anche pista ciclabile, marciapiedi, dissuasori “non distruttivi” e controlli automatici della velocità da sanzionare puntualmente, non è ancora stata esposta….

Comments are closed.