COMASCO – Giro di vite dei carabinieri contro lo spaccio di droga nei boschi del vicino comasco. I militari hanno effettuato una retata nella aree boschive del territorio nell’ambito di un’attività che rientra nel costante monitoraggio dello spaccio di stupefacenti. Pochi giorni fa, durante un servizio preventivo, avevano già trovato alcune postazioni per lo spaccio.

Stavolta è stato addirittura smantellato un capanno in cemento, una volta utilizzato dai cacciatori del posto, ma ora utilizzato dagli spacciatori per ripararsi dalle intemperie. Al suo interno è stato trovata un materasso matrimoniale, cibo avanzato, vestiario per ripararsi dall’umidità e dal freddo. Nell’area sono stati perquisiti alcuni tossicodipendenti che, in quanto tali, verranno segnalati agli uffici delle rispettive prefetture di residenza. Sul posto è stata rinvenuta inoltre sostanza da taglio e materiale per il confezionamento, materiali che verranno sottoposti a sequestro penale per le successive indagini.

(foto: una immagine dei controlli effettuati dai carabinieri nei boschi del vicino comasco)

09032017