SARONNO – Da venerdì pomeriggio ma soprattutto nella giornata e nella serata di sabato il centralino della polizia locale è stato letteralmente preso d’assalto dalle chiamate di residenti della zona di piazza Indipendenza che protestavano contro l’occupazione temporanea realizzata dai ragazzi del centro sociale Telos.

Diversi i temi, dal rumore alla preoccupazione che l’occupazione si protragga oltre il weekend, qualcuno ha anche sollevato anche perplessità per il fatto che molti ragazzi stiano in uno stabile fatiscente e pericolante. Alcuni saronnesi hanno detto di aver anche contattato la Questura.

Ad alcune di queste chiamate ha assistito anche il primo cittadino Alessandro Fagioli che commenta: “Capisco la reazione dei residenti perchè sembra proprio che ci siano due pesi e due misure tra cittadini onesti e delinquenti a sfavore degli onesti“.

Fagioli non manca di dare la propria lettura politica: “In generale vedo che quando c’è da condannare Lega la giustizia si muove velocemente mentre alle innumerevoli denunce nei confronti del Telos non se ne cava un ragno dal buco. In un paese normale queste cose non dovrebbero accadere”.

Neanche il fatto che gli anarchici abbiano dichiarato che l’occupazione sarà temporanea placa il sindaco Alessandro Fagioli: “Appena avuto la notizia dalla polizia locale ho sentito il Prefetto che mi ha spiegato come la questura stesse valutando la situazione anche in relazione alla processione religiosa con il cardinale Angelo Scola in programma venerdì sera”. In realtà non ci sono state tensioni: gli anarchici si sono concessi una partita a calcio in piazza Indipendenza e poi sono rientrati nello stabile.

Il sindaco Fagioli conclude con un ringraziamento alle forze dell’ordine, dalla polizia locale ai carabinieri “che come sempre quando si verificano queste situazioni supportano la città e i cittadini”. Da segnalare come nelle ultime ore sia stata messa ko, posizionando una sostanza scura e appicciosa sull’obiettivo, la telecamere che punta sulla sede del “Telos provvisorio”.

12032017

34 Commenti

  1. ridicolo: chi è incaricato dell’ordine pubblico a Saronno??

    Non sa neppure questo, proprio una macchietta

    • E si proprio due pesi e due misure: Napoli centinaia di uomini drlla forze dell’ordine, mezzi, idranti, lacrimogeni per Salvini. Saronno solo la Polizia Locale. Sará una mia considerazione ma c’è lega e lega: quella di Salvini che conta, quella di Fagioli che alleata con i catto-democristiani di SAC conta molto ma molto meno. A Saronno per rimettere in sesto le cose occorre piú Lega e meno SAC. …ma prima o poi Fagioli ci arriverá.
      Saluti.

      • Non posso far altro che condividere: la presenza di SAC in giunta si sta rivelando deleteria per il buon governo della cittá. Un assessore travolto dagli scandali familiari che non ha il buon senso politico di dimrttersi, l’altro troppo ma dico troppo legato alla chiesa, mettono il freno politico al programma leghista votato dalla maggioranza (relativa) dei saronnesi. La cittá è nel piú assoluto degrado: telos e spaccio sono la punta dell’iceberg. Ritengo sia opportuno che il sindaco incomincia ad agire e per farlo dovrá liberarsi dalla zavorra di SAC che ha tutti gli effetti non ha piú senso tenere in maggioranza, quando il loro unico rappresentante eletto siede tra i banchi dell’opposizione.
        Saluti anche a te!

  2. Sono indignato! La legalitá a Saronno è una farsa burocratica, la sicurezza è una percezione politica!

  3. Spray al peperoncino o i buoni vecchi LACRIMOGENI per sfollarli, seguiti da riconoscimenti e denuncia sarebbe meglio.

    • Certamente i carabinieri sia di Saronno che di Varese sono a conoscenza dei fatti , però qualcuno deve dare l’ordine di intervento , che purtroppo non è tempestivo.

  4. Buongiorno voglio fare gli auguri alTelos. Buon compleanno e grazie per la tenace resistenza. Un pettirosso in gabbia mette in furore il cielo intero.che esploda la primavera.

  5. I carabinieri sono stati chiamati più e più volte
    Telos fate schifo state distruggendo la città dove vivete. Telos Dovete renderla più bella la città non devastarla.

    • Si è vero, ma la lega ha preso voti perchè aveva promesso di risolvere anche questo problema degli anarchici. Ma a quanto pare non ci sta riuscendo. Occorre comprendere perchè e poi agire: i saronnesu hanno perso la pazienza.

      • La Lega non ha mai promesso azioni contro i Telos. Semmai è stata la europarlamentare saronnese, oltre al regista e produttore, a richiedere spesso azioni contro i Telos.
        La Lega si è limitata a chiedere al sindaco del PD di salvaguardare gli stabili comunali (cosa che l’allora sindaco non faceva con celerità, per usare un eufemismo).
        Trovate un punto del programma, un volantino, un manifesto o una promessa della Lega riguardo la soluzione del “problema Telos” e mi rimangerò le affermazioni sopra esposte.
        Gli anarchici, o sedicenti tali, sono un problema del Questore e del Prefetto, del Ministro degli Interni. La guerriglia di sabato a Napoli ne è l’ennesima conferma.

    • Sbagliato, avevano occupato l’area dismessa in fondo a via Milano e non davano fastidio a nessuno, nemmeno ai proprietari. Poi i leghisti hanno cominciato a sparare sulla giunta Porro dicendo che non facevano nulla.
      La proprietà ha finalmente denunciato l’occupazione e c’è stato il tanto desiderato sgombero…. Dopo di che è iniziato il delirio. Signor sindaco faccia qualche cosa e non continui a fare paragoni con il mondo intero.

    • No caro mio, i Telos ci sono da prima di Porro e con Fagioli la situazione è persino peggiorata. Ennesima dimostrazione che lega nord vuol dire risposte sbagliate a problemi reali, purtroppo la ricetta Fagioli non funziona.

      • intendeva che i Telos, come molti politici che ci governano purtroppo, come chi li difende e gli toglie le castagne dal fuoco quando serve, fanno parte dei SINISTRI… di quei sinistri che stanno distruggendo l’Itaglia, la povera Itaglia.

  6. Ma è un così bel weekend, pieno di cose da fare… Che problemi ha la gente che si rinchiude in casa a chiamare i carabinieri?

  7. È una vergogna che con tutti i problemi che ci sono, questi siano capaci solo di fare danni. Ma nessuno si prende la responsabilità di mandarli via? Hanno rotto!

  8. Ma perché non li abbiamo lasciati in via Milano dove non rompevano le palle a nessuno..??? PERCHÉ QUELLO SGOMBERO?! chi lo ha voluto è perché? Non potevano lor comodi signori sulle loro comode poltrone prevedere cosa sarebbe successo?? Ha ragione quello di prima, per noi Saronnesi da quel giorno è stato il delirio! Politici irresponsabili..!!

    • Memoria corta, anzi cortissima.
      Mentre erano occupanti Via Milano, hanno devastato il centro, bloccato Via Milano durante una notte bianca, organizzato notti nere, appeso manichini a testa in giù nei sottopassi.
      Forse lei abita vicino alle recenti occupazioni, o ha la memoria corta.

  9. questi capiscono un solo linguaggio… il manganello!
    peccato lo si usi poco e quando lo si usa arrivano i parrucconi cattocomunisti coi loro bla-bla-bla del c….o.

  10. Ai generosi dispensatori di odio non viene mai nessun dubbio.ai solerti manganellatori viene dato tanto spazio che suona come complicità.

Comments are closed.