SARONNO – Più autovelox e più controlli in stazione: è l’estate della Polizia locale che intensifica la propria attività proprio in corrispondenza di un momento particolare, in cui la città si svuota e pertanto rischia di essere più vulnerabile. In particolare nei fine settimana, gli agenti del comando cittadino amplificheranno i controlli con l’autovelox prestando particolare attenzione a quelle strade che, senza il consueto traffico, rischiano di diventare delle mini piste di velocità. Non solo, per tutto l’ultimo mese, la Polizia locale ha intensificato i pattugliamenti serali, specie in corrispondenza con le aperture straordinarie dei negozi, come successo anche per l’ultimo appuntamento in programma di ieri sera. Sempre attivo invece il presidio alla stazione centrale di piazza Cadorna. Sarà mantenuta stabile la presenza di un paio di pattuglie, che saranno costantemente impegnate a tenere d’occhio sia la zona del centro storico che quella attorno alla ferrovia. Anche se la situazione sembra migliorata nell’ultimo periodo, i vigili proseguiranno con le verifiche e l’allontanamento dei questuanti che si appostano in centro importunando i passanti (dall’inizio dell’anno sono stata comminate una ventina di multe per bivacco) ma anche dei parcheggiatori abusivi, soprattutto attorno al grande parcheggio di piazza Saragat.

28072017

10 Commenti

  1. Nel retrostazione non si è visto ASSOLUTAMENTE NULLA!!! Gente di vario tipo che urla tutte le sere. Stanotte alle 4.15…

  2. L’unica cosa concreta che si realizzerà di questo titolo è “Autovelox”… il resto rimarrà lettera morta…

    • La smetta Lei e quelli come Lei che condannano le sanzioni perché verrebbero comminate per fare cassa! Semplicemente vergognoso. Dovrebbe sapere che l’Italia è il paese europeo con più incidenti, in questo inizio 2017 sono notevolmente aumentati incidenti e morti.
      Grazie a tutti gli operatori che si impegnano a far rispetto le regole.

      • E secondo lei gli autovelox aiutano a prevenire gli incidenti?!?!? Quanti sono causati dalla velocità e quanti invece dall’uso del telefonino, dall’abuso di alcolici o dall’uso di sostanze stupefacenti?!?!? In Germania ci sono tratti autostradali senza limiti di velocità e non mi risulta che i morti siano superiori a quelli italiani!!!

  3. Gli autovelox messi all’improvviso nelle auto della polizia locale non sono manovre proprio popolari nè tantomeno spinte da fini educativi
    Metteteli fissi nelle grandi arterie così tutti si regolano ed evitiamo gente che va ben oltre le velocità consentite con l’evidente pericolo di costituire pericoli per sè e per gli altri.
    al di là degli schieramenti politici è allucinante vedere sfrecciare auto a tutta velocità in Via Roma direzione Introini, per citare un esempio…
    Troppa gente che va troppo forte
    Per il resto…secondo me non ce la fate a fare niente…

    • A milano e sulla Milano-Meda ci sono quelli fissi, utilità zero esattamente come quelli mobili… appena arrivi a 100 metri dall’autovelox gran frenata con rischio tamponamento per poi ripartire a tutta appena superato

  4. Mi armo quindi di santa pazienza e mi aspetto per il prossimo autunno anche le relative statistiche sugli interventi effettuati dalla P.L. durante l’estate anche per questi settori:
    – contrasto allo spaccio: numero di persone identificate, segnalate, denunciate, arrestate e quantitativo di “sostanza” e denaro sottoposto a sequestro.
    – contrasto al commercio abusivo: numero di persone sanzionate e quantitativo suddiviso per tipologia merceologica sottoposto a sequestro. Ammontare delle sanzioni comminate e incassate.
    – contrasto al degrado e decoro urbano: numero di persone sanzionate, ammontare delle sanzioni comminate e incassate.
    – polizia stradale: numero dei veicoli controllati, numero automobilisti sanzionati per tipologia di infrazione, ammontare delle sanzioni comminate.

    In buona sostanza i cittadini chiedono FATTI e NON PAROLE o buone intenzioni: solo così si può giudicare l’effettiva valenza dell’operato della P.L.
    Grazie
    Saluti.

    P.S.: Sono sempre in attesa delle statistiche mai pubblicate sugli interventi effettuati nell’anno 2016 per contrastare il fenomeno della vendita abusiva dei carciofi al mercato.

  5. A Milano i sindaco comunista si è inventato delle corsie esclusive di 15 meTri come in stazione centrale se passi sono 95 euro. Se accoltelli un poliziotto ti rilasciano……se non sei italiano
    Questa è l’Italia

Comments are closed.