SARONNO – Il Fbc Saronno tornerà in campo domenica prossima per la gara interna con la Vergiatese? Certo, certissimo, anzi probabile. La rosa ad oggi, compresi i giovanissimi, è di 14 elementi (che riunisce juniores e formazione maggiore), come ha confermato il presidente Antonio Pilato nella conferenza stampa di questa sera nella redazione di Radiorizzonti in piazza Libertà. Insomma, se non vi saranno defezioni, almeno 11 giocatori dovrebbero scendere in campo, con i tifosi magari a non guardare troppo al risultato.

Pilato ha chiesto di incontrare la stampa per assicurare che da dicembre, quando riapre il mercato e dopo il fuggi fuggi di queste settimane di tutti i calciatori più esperti, arriveranno nuovi elementi ed il Saronno proseguirà la partecipazione al campionato di Promozione, dopo la storica figuraccia di domenica scorsa quando a Besnate i biancocelesti si erano presentati in tre (con sconfitta a tavolino decretata dal giudice sportivo). Ha inoltre annunciato il ritorno di capitan Michele Scavo anche lui tesserabile dai prossimi giorni e che dovrebbe ricoprire anche il ruolo di direttore tecnico. Ma l’appuntamento a Radiorizzonti è stato organizzato anche e soprattutto perchè Pilato intendeva ribattere all’ex vicepresidente Antonio Surace, che se n’è andato proprio per contrasti con Pilato: “Non è vero che non lo volevo in società, è stato lui a non voler entrare. E non è vero che ha pagato tutto lui”. Nel video l’integrale intervento del presidente Pilato.

30112018

8 Commenti

  1. Ma a chiudere tutto non si fa più bella figura?!?
    Magari fra qualche anno ci sarà il ri-rinato FBC Saronno.

  2. Vengo anch’io dai…che siamo in 15!
    Del resto , tutto sommato, ho ancora un bel destro…un po giù di condizione ma tanto, cosa cambia?!?

  3. Quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare…grande Pilato … mai mollare!hai ragione meglio operai che imprenditori tali! In bocca al lupo

Comments are closed.