SARONNO – Sulla scia di una tradizione molto attesa dai saronnesi e ormai consolidata il “Gruppo Amici di Avsi – Saronno”, insieme alla Comunità Pastorale Crocifisso Risorto di Saronno e alla comunità locale di Comunione e Liberazione, propone anche per quest’anno l’appuntamento con il presepe vivente.

Domenica 16 dicembre, in piazza Libertà a Saronno, dalle 15, andrà in scena la rappresentazione della Sacra Natività con scenografie suggestive, personaggi in costume, rivisitazione di antichi mestieri e canti polifonici.

S’inizia alle 15 con il ritrovo dalle suore della Famiglia del Sacro Cuore di via Cavour 52 e partenza del corteo. Alle 15.30 ci sarà il passaggio del corteo attraverso via Cavour, piazza Volontari del Sangue, corso Italia e arrivo in piazza Libertà. Qui ci sarà la rappresentazione con cori polifonici. “Il presepe vivente costituisce il gesto principale e più affascinante, per quanto riguarda la nostra zona, di un’iniziativa promossa per il 29° anno consecutivo da Fondazione Avsi che vede coinvolti, da Natale a Pasqua, migliaia di volontari in centinaia di iniziative in tutta Italia: la campagna nazionale di solidarietà “Tende 2018/2019”, che quest’anno è intitolata “Sotto lo stesso cielo. Osiamo la solidarietà oltre i confini”. La campagna si propone come di consueto di raccogliere fondi in modo da poter fornire un aiuto concreto a migliaia di persone in forte difficoltà.

Tornando al presepe vivente di domenica 16 dicembre a Saronno, anche quest’anno verrà allestito e gestito dai volontari coinvolti, come un prolungamento delle scenografie del presepe vivente, un “punto incontro” dove tutti potranno sostare per una “pausa conviviale” e ricevere così tutte le informazioni sui diversi progetti umanitari sostenuti attualmente da Avsi e fare la propria offerta anche attraverso un mercatino che proporrà prodotti tipici e lavori d’artigianato e idee regalo per il Natale.

15122018