Salva via Roma: presidio a San Francesco. Fagioli: “Siete 10 contro 40 mila”

1477
34

SARONNO – Presidio degli attivisti del comitato Salva via Roma prima dell’incontro dedicato alla chiesa di San Francesco. Una decina di attivisti ha creato la scritta Salva Via Roma per attirare l’attenzione di tutte le persone presenti al tema degli abbattimenti dei bagolari.

Non è mancato uno scambio di battute con il sindaco Alessandro Fagioli che ha rimarcato la propria scelta politica di realizzare l’intervento con gli abbattimenti. “Siete solo in 10 contro quarantamila” ha rimarcato il primo cittadino entrando in chiesa. “A dire il vero – ha risposto un’attivista – siamo in milleseicento (riferimento alle firme raccolte dalla petizione online)”. E Fagioli ha concluso: “Va bene 1600 contro 40 mila”.

La vicenda dei bagolari di via Roma è al centro della vita cittadina ormai da quasi due mesi. L’Amministrazione ha deciso di riqualificare via Roma, nel tratto tra gli incroci tra via Guaragna e via Manzoni, prevedendo l’abbattimento di alcune piante, bagolari. In seguito alle proteste l’intervento si è fermato e dopo un paio di settimane il sindaco Alessandro Fagioli ha annunciato l’intenzione di tagliare tutte le sessanta piante per i problemi che creano alla fognatura e per non fare “una scarpa e una ciabatta”.

Forte la risposta della città con un presidio in via Roma a cui hanno partecipato oltre 300 persone, l’esposto inviato alla Soprintendenza ed anche l’incarico ad un legale per un’azione legale. Non solo i consiglieri di minoranza venerdì hanno protocollato la richiesta di un consiglio comunale aperto. Contestuale anche la richiesta di sospendere i lavori di abbattimento che secondo l’Amministrazione dovrebbero avvenire in tempi celeri.

04052019

34 Commenti

  1. Potrebbe fare un referendum conoscitivo… sicuro che 40.000 vogliono l’abbattimento?
    Non sono neppure 40.000 gli elettori che hanno votato…
    Magari scoprirebbe che a tenerci al filare sono di più…

    Dovrebbe avvenire in tempi celeri perché dev’essere tutto pronto entro un data X?

  2. E’ incredibile il disprezzo che dimostra questo Sindaco per le richieste dei (molti) cittadini, fingendo di dimenticare che non e” stato votato da 40.000 persone e che parecchi dei suoi stessi elettori sono contrari al taglio degli alberi. Ma se ne accorgera” alle prossime elezioni!

  3. Il sindaco dimentica Davide e Golia, ma si ricorda dei quarantamila elettori di Saronno. Rifaccia i conti…

  4. Ma questi 10 comunisti perché Nn fanno cartelli contro gli spacciatori, clandestini e accattoni presenti in stazione e in tt Saronno??

    • Perché stiamo parlando di piante, alla sicurezza non ci pensate già voi della destra alla Nutella?

    • Ne facciamo uno contro di te va bene?
      Non vi si regge più col solito ritornello: spacciatori e stazione

      1 non centra nulla con altre situazioni/decisioni che riguardano la Citt’round ( vedi il verde )
      2 non è l’ unico problema… non è l’ unico problema, non è l’ unico problema…
      3 capisco che magari adesso hanno la pelle nera, ma a Saronno si spaccia da almeno 30 anni, se spacciano è perchè anche i Saronnesi consumano.
      4 adesso trasformiamo nel nemico, pericolo pubblico n. 1 anche chi chiede l’ elemosina ed è povero, odiamolo!!! ok poi domenica tutti a messa che fa bravo cittadino per bene.
      5 se hai aspettative sul verde, sulla qualità della tua città, se sei sensibile ai diritti ecc. non sei a favore della delinquenza come pensi tu!!!! scolpiscitelo bene in testa!!!

      • Ma quando hanno tagliato gli alberi in via Mazzini. Com’è che nessuno ha detto nulla?? Vorrei una risposta dai 10 comunisti presenti..

        • Guarda che al mondo non ci sono solo i comunisti.
          Pensano con la loro testa sia i Comunisti che tutte le altre persone, se non condividono dissentono e criticano. Si chiamerebbe anche DEMOCRAZIA.
          Se non l’hai ancora capita… prova ad uscire dal tuo torpore ideologico, magari ti si apre un mondo!

    • Ma come? Tre anni di Lega e sono ancora lì?

      E il Telos fa le feste abusive con musica a mille fino alle 7 del mattino?

      Ma non dovevano risolvere tutto?

      Boh, mi sarò perso qualcosa…

  5. Caro signore, innanzitutto non creda che a volere alberi e verde siano soltanto i comunisti. Solo chi non vuole vedere riduce il tutto a semplice schermaglia politica. Che tristezza.

  6. Non c’è bisogno di essere comunisti per lottare per la salute nostra dei nostri figli e nipoti e per la nostra città.

  7. Si può avere la più varia idea ma gli abitanti di Saronno restano 39000 che viste le 1600 firme portano a “quelli col sindaco” a massimo 37400. E chissà quanti sono a favore del taglio e sono col sindaco: ne trovo pochissimi.

    • Le 1600 firme non arrivano tutte da Saronno, inutile illudersi di ciò. Basta vedere chi ha firmato la petizione, i profili Facebook non sono saronnesi.

  8. se fossi uno solo che ha le fondazioni di casa rovinate dagli alberi (o che non può camminare facilmente sui marciapiedi perché anziano o disabile) avrei già inviato un esposto alla magistratura. E non vale solo per via Roma

    • Caro Anonimo, se ancora dopo 10 articoli, 2 manifestazioni, un consiglio comunale aperto, non hai ancora capito che i marciapiedi vanno sistemati, e siamo tutti concordi! ( ti e” chiaro adesso!!!!!! )
      Ma per farlo non sembra sia imprescindibile tagliare 60 o piu” piante.
      La stessa via piu” in fondo ha marciapiedi perfetti e le stesse piante. ( vai a vedere!!!)
      Per le cantine sono gia” state tagliate 6 piante… E siamo proprio sicuri che le cantine sono il problema?
      Ripeto ci sono progetti che prevedono marciapiedi nuovi, ciclabile, parcheggi ecc. e pure di conservare le piante!!!!!!!!!

      • Via Mazzini é stata rifatta circa 10 anni fa.. Tutti zitti… Ora i comunisti insorgono x tre piante… Fatela finita.

  9. Cari signori leggete la prima pagina del calendario 2019 a firma il Sindaco poi vi farete una idea di quanto sia contradditorio il ns primo cittadino

    Leggete gente leggete

  10. Protesta inutile e politicizzata.
    60 alberi saranno abbattuti e 59 ripiantumati; in aggiunta ne saranno piantati altri 120 in zone della città oggi carenti di verde.
    Non basta neppure questo per gli ultra ecologisti ad orologeria?

    • ok sostituisco 60 bellissime piante storiche con 120 piantine messe qui e là, e rovino un bellissimo viale.
      Ma ti sembra la stessa cosa?
      Ma ti sembra che 120 piantine “depurino” il centro della città in egual modo.

      • Oh, ma riesce a leggere e comprendere?
        59 nel viale alberato più (+) altre 120.
        Piante, piantine o piantone sono un di più.

        • e secondo te è la stessa cosa?
          In quel viale bello e “purificato” ed ombreggiato da 60 piante di grande fusto, metto 60 pianticelle ed è la stessa cosa?
          Se anche in giro per saronno o al parco metto altre piantine queste non portano nessun reale beneficio in quella zona centrale della città. Non mi sembra impossibile da capire

  11. diciamocelo ancora una volta: quante sono le case ammalorate? forse 2 (e gli alberi che forse hanno ammalorato le case non sono tra quelli che sono stati tagliati), è possibile rifare i marciapiedi tenendo conto delle piante? SI! Ma perché accanirsi sempre sulla bellezza? Perché costa? E’ un costo che vale la pena sostenere, e siamo in tanti a pensarlo. Sembra quasi che questo Sindaco debba per forza lasciare la propria impronta su Saronno. Ma la lasci almeno decente, questa impronta…

    • Tutti a sacramentare quando si transita da pedoni in via Roma, ma poi improvvisamente si diventa paladini del bello. Di belle piante decapitate ogni due anni per contenerle. Quindi dei bellissimi tronchi spogli.

      • Guarda che i progetti alternativi prevedono marciapiedi rifatti e piante salvate.
        Non lo avevi ancora capito che i marciapiedi li vogliono riparare tutti, compreso chi non vuole le piante tagliate.
        ma veramente non lo avevi capito?

  12. Non capisco perché si insista sui 40.000, che sono i residenti. Votano solo i maggiorenni e solo i cittadini italiani. Signor sindaco, con tutti gli extra che dice ci siano a Saronno, gli aventi diritto al voto saranno circa 20.000…

    • Quindi dal suo ragionamento il Sindaco deve considerare solo i potenziali elettori nella propria azione amministrativa?
      Tipico modo di ragionare di chi pensa solo ad un tornaconto elettorale.

  13. Poveraccio, se fosse in grado di disporre di 40000 voti sarebbe a Roma o Bruxelles, invece é diventato sindaco di Saronno tradendo un accordo con FI e in una tornata elettorale con astensione record.
    Manca poco alla elezioni per la riconferma, vedremo se saranno 30000 a votarlo visto che i minorenni non possono votare.

  14. Se proprio si vuol giocare con i numeri , facciamolo; applichiamo la logica alle parole del signor Sindaco e si ha : che lui fu eletto Sindaco con 8.922 voti mentre i contrari alla sua persona (tutti quelli quelli che non lo hanno votato) erano ben 21.683 (totale votanti – i voti reali del sig Fagioli) ! 😉
    Pensare prima di fare certe sffermazioni non farebbe male. 🙂

  15. Provate a mettere come colonna sonora la sigla di un classico dei vecchi tempi: megaloman!

  16. Anche se fossero 1.600, conosce il Sig. Sindaco il rispetto delle minoranze in democrazia?

Comments are closed.