SARONNO – Vigili in borghese? Multe in arrivo, chissà poi perchè? La presenza di alcune persone che l’altra mattina segnavano le targe delle auto di passaggio, fra via Piave, la zona dell’Aquilone ed i ponticelli di via Don Monza e via Filippo Reina non è passata inosservata ed ha anche creato un certo “allarme” fra gli automobilisti in transito. Ma non era agenti, bensì i nove addetti alle rilevazioni del traffico, insomma stavano “contando” le auto di passaggio per conto dell’Amministrazione comunale che aveva affidato da una cooperativa di Pavia tale incarico.

L’intento, annunciato di recente dall’assessore comunale ai Lavori pubblici Dario Lonardoni, è di potere disporre di dati certi sulla “quantità di traffico” in zona prima di decidere eventuali interventi sulla viabilità. Una delle idee è quella di introdurre il senso unico sotto i ponticelli di via Don Monza, da dotare anche di marciapiede, e via Reina, uno in uscita ed uno in entrata verso il centro. Le rilevazioni sono state compite in orario mattutino e quindi ripetute di pomeriggio, ed ora i dati raccolti sono in fase di elaborazione.

Del futuro dei ponticelli si era parlato tanto l’anno scorso, il Comune intendeva demolirli ma era intervenuta la Sovrintendenza ai beni architettonici che li aveva posti sotto tutela al pari del sovrastante tratto cittadino della vecchia ferrovia Saronno-Seregno.

21032019

2 Commenti

  1. La paura delle multe sovrasta la paura dell’illegalità (degli altri, si intende)…

Comments are closed.