Home Cronaca Aggredisce i vigili e danneggia la moto di servizio: denunciato

Aggredisce i vigili e danneggia la moto di servizio: denunciato

1639
12

SARONNO – Movimentato episodio ieri tra l’ospedale di piazzale Borella e via Colombo dove un 21enne tunisino, volto noto in città per precedenti episodi analoghi, ha aggredito due agenti della polizia locale arrivando anche a danneggiare le moto di servizio.

Intorno a mezzogiorno lo straniero era al pronto soccorso per farsi medicare alcune ferite quando sono arrivati, per motivi di servizio, due agenti. Ha subito iniziato ad agitarsi dando in escandescenza. Ha insultato gli agenti e li ha strattonati scappando all’esterno della struttura. I vigili l’hanno inseguito ma lui ha iniziato a prendersela anche con la loro moto posteggiata a poca distanza. Ha divelto il bauletto e quindi si è allontanato. E’ stato rintracciato e fermato agli agenti in via Colombo. E’ stato ammanettato e accompagnato in centrale anche grazie all’aiuto dei carabinieri. Lo straniero si è calmato nel giro di qualche ora.

E’ stato rilanciato ma non prima di essere denunciato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale ma anche per i danneggiamenti alle moto degli agenti.

22032019

12 Commenti

  1. Visto che è sempre il solito noto, forse non sarebbe il caso di rispedirlo in Tunisia?

  2. MA come rilasciato a piede libero ,se questo è un soggetto già conosciuto e violento Va trattenuto speriamo che la prossima volta non sè la prenda con un cittadino inerme

  3. Tra un decennio questi episodi saranno la normalità!
    E pensare che ci sono persone che ancora oggi cercano di giustificare questi episodi….basterebbe solo un ’bout di buon senso per dire che molte cose non vanno e che se velocemente non inventiamo la rotta saremo costretti ad abbandonare i nostri territori perché resi invivibili da queste persone!

  4. portatelo in sede PD o dal prevosto e so lo gestiscano visto che sono pro immigrati.

  5. Ora i danni alla moto chi li paga? L’onorevole Librandi oppure Franceschini?
    Fosse stato un povero italiano già oggi in carcere.
    Poveri noi sempre peggio,siamo alla disfatta totale.

    • si è vero arrestano solo gli italiani
      “prima gli Italiani”… serve proprio per questo non lo avevi capito?

  6. Ma cosa deve fare uno per ricevere una donora lezione e rispedito al suo paese? L’avessimo fatto noi regolari cittadini italiani sarebbe finita usualmente a tarallucci e vino? Italia paese assurdo!

  7. L” immigrazione dalla tunisia e” iniziata negli anni 70. E” aumentata moltissimo negli anni 2000.
    Attualmente avviene grazie a micro sbarchi gestita dalla mafia Italiana (zona Trapanese)
    Cosa che oggi come oggi non evidenziata dalle cronache e di difficile risoluzione.
    Piccoli sbarchi nottetempo su spiagge idolate.
    Basta rimpatriare chi commette reati ripetutamente. Cosa che anche oggi non viene fatta. Numero dei rimpatri e” risibile.
    Con la Tunisia andrebbero stretti accordi piu” stringenti..

    • Ma chi li fa gli accordi con i paese da dove partono gli immigrati? Questo governo? Con la credibilità internazionale che ha ? Mi scappa una risata……

Comments are closed.