Home ilSaronnese Ceriano Laghetto Lercia coperta e sacco a pelo, marocchini avevano trasformato la stazione in...

Lercia coperta e sacco a pelo, marocchini avevano trasformato la stazione in dormitorio

782
4

CERIANO LAGHETTO / SARONNO – Una lercia coperta, un sacco a pelo e due persone stese a terra, dietro ad una panchina: ecco cosa hanno trovato gli agenti della polizia locale di Ceriano Laghetto nel corso di uno dei tanti sopalluoghi nelle due stazioni locali, in questo caso si era in quella di Ceriano Solaro, lungo la linea ferroviaria Saronno-Seregno. Che è da sempre piaciuta a spacciatori di droga e loro clienti, perchè nel giro di qualche fermata soltanto possono scendere e raggiungere i vicini boschi del parco delle Groane dove questo genere di commerci può avvenire lontano da occhi indiscreti.

La chiusura, ormai da oltre un anno, della stazioncina più defilata, quella di Ceriano Groane, ha avuto solo l’effetto di “spostare” i tossicodipendenti di qualche chilometro, innanzitutto a Ceriano Solaro. Per quanto riguarda i due che aveva allestito il loro giaciglio sulla banchina ferroviaria, “la polizia locale è intervenuta dopo la segnalazione di un pendolare – ricorda il vicesindaco cerianese, Dante Cattaneo – In stazione sono stati trovati questi due soggetti. Di nazionalità marocchina, irregolari sul territorio italiano e con una sfilza di precedenti per spaccio”.

29102019

4 Commenti

    • Giovedì al bar, Week end a Milano per giocare a calcio con il sindaco Sala, intanto ieri e questa mattina pioveva e sicuramente in casa della signora con il tetto rotto sarà piovuto in casa!
      Tutto questo deve essere di insegnamento a noi solaresi….prima o poi ci libereremo da questi personaggi!

  1. Ma a Ceriano governa un uomo di Cattaneo dopo anni di governo di super Dante. Non può essere vero tutto ciò.

Comments are closed.