SARONNO – E venne anche il giorno in cui l’aria di Saronno è stata meno “cattiva” del solito: ieri 19 gennaio le rilevazioni di Arpa, l’Agenzia regionale per l’ambiente, hanno fissato a 38 microgrammi per metro cubo la presenza di polveri sottili, il Pm10, nell’aria cittadina. Ma c’è poco da esultare, si tratta comunque di una media giornaliera (il valore limite fissato dalla legge è di 50 microgrammi per metro cubo di media giornaliera).

Sono preoccupatissimi i responsabili di Ambiente Saronno onlus, che fanno il punto della situazione: “I primi 12 giorni sui 35 massimi all’anno, limite indicato per mantenere una situazione accettabile per la nostra salute e per non incorrere nelle sanzioni dell’Unione europea, ce li siamo giocati. La cosa preoccupante è soprattutto la continuità dei giorni di sforamento. Negli anni sono stati presi provvedimenti, ma è necessario fare ancora di più”.

(immagine: la tabella Ambiente Saronno dà l’idea in modo chiaro dell’inquinamento dell’aria cittadina)

20012020

11 Commenti

  1. Bloccate i corrieri dell’e-commerce, Saronno come tutti i paesi è giornalmente invasa!

      • I corrieri dei negozi normali non portano un pacchetto da gr.100 per persona e soprattutto nella maggioranza fanno una consegna secca.
        Ho capito per i green acquistare tramite e-commerce fa figo non fa nulla se hanno una tassazione agevolata (praticamente nulla) e soprattutto non importa se inquinano…

  2. Ieri passeggiando in centro trovo negozi con porte aperte e un’ondata di aria calda che va verso l’esterno. E’ normale ?

  3. Invece di accompagnare i ragazzi a scuola in macchina andate tutti in bicicletta vedete che l’aria sarà molto più pulita!!! ma non solo a scuola, anche al lavoro e girare per Saronno tutti in bicicletta così si deve fare se vogliamo una città respirabile

  4. ma qualcuno lo sa dov’è posizionato il rilevatore dell’aria?
    si trova di fianco alla scuola media Aldo Moro sul viale del santuario, a pochi metri dal sottopasso ferroviario di I° primo maggio che, soprattutto nelle ore di punta, “ospita” centiniaia di auto ferme in colonna con gli scarichi a tutto gas!
    può considerarsi un test attendibile? mah…

    • Considerato il numero di persone che respirano quell’aria , purtoppo si.
      Poi nella ztl o nel parco del lura i livelli saranno più bassi, ma l’aria e il suo contenuto non stanno fermi …

    • Non è che la qualità dell’aria cambia moltissimo di zona in zona, basta vedere la cartina dell’Arpa per capire che tutta la nostra area soffoca, ovviamente, visto l’urbanizzazione eccessiva e senza una logica, che ha consumato quasi tutto il poco verde rimasto, unica ancora di salvezza per un’aria più pulita.

Comments are closed.