SARONNO – La Imo Robur Saronno inaugura la fiera del canestro e batte Mortara 110-84, al palasport “Monsignor Ugo Ronchi” di via Colombo. La gara è stata giocata sabato sera. Ovviamente, si tratta del record stagionale di punti segnati per la Robur, ci sono nei tabellini personali i 28 di Clementoni e i 21 di Tresso. In due hanno sbagliato tre tiri e non è uno scherzo. Questa sera la Imo ha tirato 70 per cento dal campo e 71 per cento dai liberi.

Una vittoria contro una squadra ostica, con le sue stelle venute del Baltico: nel Team Battaglia Mortara, infatti, anche due giocatori della Lituania che sono fra le star del campionato di pallacanestro maschile di C Gold. Ma stavolta Urbonavicius si è fermato ai 20 punti personali ed il suo connazionale Pocius ne ha fatto “solo” 17. E’ un risultato che consente al Saronno di restare ai vertici della classifica.

Su ilSaronno anche la cronaca del Basket Rovello che ha espugnato la palestra della Fortitudo Busnago.

25012020