SARONNO – Se ne parla da molto tempo e del resto l’idea ha subito conquistato esponenti del mondo politico e saronnesi pronti a rimboccarsi le maniche per la propria città. La nascita di un polo civico in vista della prossima tornata elettorale sembra ormai imminente.

Nessuna ufficialità per il momento soprattutto perchè tutto si muove molto velocemente con l’energia dei nuovi progetti. L’idea è quella di riunire intorno alla candidatura di Paolo Riva (consigliere comunale di Ui, noto architetto con una passata esperienza da assessore all’Urbanistica) diverse realtà. Si punterebbe al mondo del civismo con il sostegno di realtà di centro con alcune formazioni politiche. Sul piatto anche la collaborazione con Italia Viva, +Europa e Azione.

Trattative in corso anche con M5s saronnese che d’altra parte ha partecipato a diversi incontri in questa prima fase elettorale forte della disponibilità data da Invidia e Cenci di trovare la soluzione migliore per la realtà saronnese.

Quindi “lavori in corso” per trovare non solo una quadra ma anche il giusto team di persone per concretizzare il progetto.

19022020

15 Commenti

  1. Bah! Comunque un ulteriore 3/4% rosicchiato ad Airoldi…. contento il cdx di partecipare divisi pur sapendo di non poter vincere.

  2. M5S ed Italia Viva e centristi liberisti? era anche questa per Scherzi a Parte vero?

  3. Egregi Signori
    alle scorse elezioni la Civica era polarizzata sull’ex sindaco Gilli,
    si è andati al 2° turno e il Vs. appoggio è stato data alla Lega.
    Abbiamo ben visto con quali esaltanti risultati!!!!
    Alle prossime amministrative non sarebbe il caso di unirVi
    alla civica di Cs in modo da risolvere il problema al 1° turno?

  4. Egregio Signore Antonio L., per precisione, nel 2015, al secondo turno di ballottaggio, solo Forza Italia e i Popolari dichiararono il loro appoggio esterno al candidato della Lega, che non volle comunque alcun apparentamento (Forza Italia, dopo lunga anticamera, fu poi ammessa graziosamente alla maggioranza e premiata con un assessorato; i Popolari, accontentati con qualche presenza secondaria in commissioni, sembra si siano pentiti e si sono smarcati). Unione Italiana e le altre liste dell’alleanza (Pensionati, Socialisti), insieme a me, scelsero invece di non sostenere alcuno al secondo turno; il Consigliere Comunale di Unione Italiana, poi, è sempre rimasto saldo all’opposizione, ma in posizione autonoma e distinta (e spesso distante) dalla sinistra. Posizione che, a mia sommessa opinione (per quanto possa contare) merita coerentemente di essere mantenuta alle imminenti elezioni amministrative: omogeneizzarsi ad altri non è segno di vitalità.

    • Gent. avv. Gilli
      secondo la sua dichiarazione gli appoggi esterni alla Lega al 2°turno ,portano 47,34%.
      Per arrivare al 59,2% mancano un 11,8% di voti:da chi sono arrivati?da 5S,da
      Silighini ?non mi sembra anche se tutto è possibile.
      U.I è stata all’opposizione ,Lei è uscito da consigliere,c’è stato avvicendamento
      di consiglieri e la coerenza dichiarata mi sembra da gatti di marmo.
      quindi turatevi il naso e fate la C del CS.Saronno Vi renderà merito

  5. Di certo quei voti non sono arrivati né lda me, né dai miei più leali amici. Peraltro, come Lei suggerisce, mi sarebbe personalmente molto, molto difficile affidarmi ad un centro sinistra che candida a Sindaco un ex Consigliere Comunale che, al mio primo giuramento nel 1999, dichiarò in Consiglio Comunale di non riconoscermi come Sindaco (benché io fossi stato legíttimamente eletto). Di questa… sensibilità istituzionale continuo a non fidarmi. Preferisco i gatti, anche di marmo.

    • Signor sindaco emerito, quanto astio per un episodio così lontano nel tempo e per giunta isolato. Pensi se la stessa misura venisse applicata nel ricordare la sua seconda amministrazione (2004-2009) durante la quale il Consiglio Comunale ripetutamente fu svilito (eufemismo) dal comportamento di chi la sosteneva (o, meglio, avrebbe dovuto sostenerla). Qualche protagonista di tali comportamenti poco edificanti ancora vive, edifica e si propone quale guida dei moderati saronnesi. Ricordi: con la misura con cui giudichi sarai giudicato …

      • se si trattasse di episodio isolato… Comunque, le opinioni sono soggettive, come pure i giudizi sulle persone. Io mi tengo i miei, Lei si tenga i suoi. Senza intenti missionari. Senza richiami moralisti. Stia bene, nella diversità

  6. La solita vecchia politica che si ripropone tale e quale dopo aver dormito 5 anni. Ma basta. Esiste un’alternativa: Obiettivo Saronno

  7. Obiettivo Saronno, ma dai non scherziamo, solo a pensare cosa avete fatto fino ad oggi, possiamo dirvi che coraggio.

Comments are closed.