Home Città Coronavirus, Fagioli su “1200 morti a Saronno”: “Errore comunicativo”

Coronavirus, Fagioli su “1200 morti a Saronno”: “Errore comunicativo”

1440
22

SARONNO – “Innanzitutto sottolineo che l’ordinanza in oggetto ha avuto valore solamente per questa mattina ed e quindi già scaduta”.

Inizia così la risposta del sindaco Alessandro Fagioli al fuoco incrociato di critiche ipiovuto sulla sua Amministrazione per l’ordinanza in cui si ipotizzano 1200 morti a Saronno per Coronavirus.

“Ammetto che c’è stato un errore comunicativo e se questo ha scaturito allarme me ne scuso, non era la mia intenzione.

Detto questo rimane validissima la motivazione principale per la quale ho deciso di introdurre questo e altri provvedimenti e cioè quello della tutela della salute pubblica dei miei cittadini.

È fondamentale continuare ad avere massima fiducia nella scienza e nella medicina così come nelle istituzioni e seguire tutte le indicazioni di prevenzione. In questo modo certamente riusciremo a superare anche questo difficile momento e torneremo a fare una vita normale”.

(Il sindaco Alessandro Fagioli in una foto d’archivio)

26022020

22 Commenti

  1. “Errore comunicativo”?
    No Sindaco e’ una BAGGIANATA che puo’ solo ingenerare panico nelle persone fragili e meno informate.
    Non si puo’ scrivere con superficialita’ e parlare di potenziali 1200 MORTI.
    Lei rappresenta le istituzioni, non il primo che parla fuori da un Bar!

  2. Ma si rende conto di quello che dice? Che cosa significa che l’ordinanza è scaduta? Ma il testo assurdo rimane! Inqualificabile. Dovrebbe avere il buon gusto di rinunciare a candidarsi, si è dimostrato incapace.

  3. Ora basta polemiche, il Sindaco si è scusato, Banfi non avrà più nulla per poter apparire…

  4. Puro allarmismo. La cosa peggiore non è ciò che ha fatto, ma che non se ne renda conto. Uno così non è in grado di assumere la responsabilità di governare una città

  5. Signor Fagioli non occorre siamo “ noi cittadini di Saronno” che ci dobbiamo scusare per averle affidato un incarico così difficile come quello di governare la “città di Saronno “

  6. come sarebbe a dire “è già scaduta”?!? E ALLE FAMIGLIE DEI 1200 MORTI CHI CI PENSA!!!1!!?!?1!?

  7. Si legge: “… l’ordinanza…ha avuto valore solamente per questa mattina ed è quindi già scaduta”.
    Sono “scaduti” anche i 1.200 morti?
    È mia opinione che non si tratti solo di “errore comunicativo”, c’è ben altro…
    Va anche ricordato che i soliti “tifosi” di questa amministrazione avevano, in un primo tempo, “esaltato” l’ordinanza. Adesso diranno che è colpa, come sempre, della precedente amministrazione.

  8. Con tutti i soldi che ha buttato via in comunicazione e addetto stampa riescono a far casini “comunicativi”?!? Bah
    Sempre più allibito!

  9. Ma se ha fatto tutta mattina a cercare il virologo per sostenere la sua tesi che errore e errore è semplicemente incapace

  10. È solo indecente aggrapparsi sui vetri per giustificare un atto formale reso pubblico, firmato senza leggere e capirne il contenuto. Un evidente errore di leggerezza che denota la poca considerazione e il poco rispetto che viene riservato ai cittadini di Saronno dai quali ci si aspetta di ricevere piena fiducia per un secondo mandato. La serietà richiede decisioni coraggiose, passando la mano ad altri più competenti.

  11. Non è possibile pagare uno staff x la comunicazione (distogliendo quindi i fondi x scopi migliori: sociale, istruzione, etc) e dire “abbiamo sbagliato” piuttosto che “…è stato un errore comunicativo…”
    Questi errori si accettano dai principianti non da gente che è lì a scaldare la sedia da 5 anni

  12. Fagioli Alessandro dammi retta, vai a fare qualcosa d’altro…. è meglio per tutti

  13. Dai su su che finalmente si parla di Saronno. Incominciamo a far parlare di questa ridente cittadina. Nel bene e nel male! Ma diamoci una svegliata tutti! Che la città non la fa solo il Sindaco ma anche i cittadini. E Saronno è già morta. Altroché 1200 morti. 40000 addormentati. Svegliaaaaaa

  14. i commenti sono ben più “ignoranti” dell’errore del sindaco. un pressapochismo deleterio che nasconde un unico obiettivo. gettare discredito in vista delle elezioni.

    • Invece l’ordinanza dei 1200 morti, disegna Fagioli come un nuovo De Gasperi!
      Statista assoluto.

    • Ma facci il piacere. L unico che è ignorante (nel senso che ignora e nn capisce quello che scrive) qui è il sig. Fagioli sindaco di questa città

Comments are closed.