SARONNO / ORIGGIO – Weekend “alcolico” nel Saronnese: dopo che si erano letteralmente “azzerati” nei mesi dellla fase più acuta dell’emergenza coronavirus e del lockdown, tornano gli interventi delle ambulanze sul territorio per casi di intossicazione etilica. Solo nella notte fra sabato e domenica ne sono stati eseguiti due.

Alle 3 una autolettiga della Croce azzurra di Caronno Pertusella è accorsa nella vicina via per Caronno, nella zona industriale di Origgio per soccorrere un diciottenne che stava male. E’ stato trasportato all’ospedale di Saronno, non è in pericolo di vita, e la diagnosi è stata appunto quella dell’intossicazione etilica; aveva bevuto troppo.

Stesso discorso per un ventisettenne soccorso alle 5 da una ambulanza della Croce rossa saronnese in via Maestri del lavoro nella zona centrale di Saronno: il ragazzo ha concluso la nottata all’ospedale cittadino ma si è ben presto ripreso; le sue condizioni non sono assolutamente apparse preoccupanti.

(foto archivio: intervento dell’ambulanza della Croce rossa sul territorio)

29062020