Home Città Ambasciatore italiano ucciso in Congo: Luca Attanasio, nato a Saronno era di...

Ambasciatore italiano ucciso in Congo: Luca Attanasio, nato a Saronno era di Limbiate

2807
0

LIMBIATE – E’ morto questa mattina 22 febbraio, l’ambasciatore italiano in Congo, Luca Attanasio, originario di Limbiate, rimasto vittima, insieme ad un carabiniere, di un attacco per un rapimento.

A confermare la notizia è stata la Farnesina: questa mattina, intorno alle 9 ore italiane, il convoglio delle Nazioni Unite in Congo Orientale, è stato attaccato nei pressi della cittadina di Kanyamahoro. L’ambasciatore Attanasio viaggiava a bordo di un’autovettura insieme ad un carabiniere della scorta quando il convoglio dell’Onu è stato attaccato, con l’obiettivo di rapire il personale delle Nazioni Unite. Immediato l’intervento dei rangers per la sua liberazione, ma l’ambasciatore ferito, colpito da colpi d’arma da fuoco, è morto durante il sequestro. Anche per il militare della scorta non c’è stato nulla da fare.

Profondo cordoglio da parte della Farnesina e delle autorità italiane: Luca Attanasio, nato a Saronno e di Limbiate, aveva 44 anni e dal 2017 era in Congo. Proprio qualche mese fa aveva ricevuto il Premio Nassiriya per la Pace per i progetti umanitari che portava avanti con la moglie Zakia Seddiki.

22022021

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.