Home Città Oggi l’anniversario della scomparsa di Maria Cristina Luinetti: il ricordo della Cri

Oggi l’anniversario della scomparsa di Maria Cristina Luinetti: il ricordo della Cri

437
2

SARONNO – Oggi l’anniversario della scomparsa della crocerossina Maria Cristina Luinetti, del Comitato di Saronno della Cri, uccisa nel 1993 durante una missione di pace a Mogadiscio in Somalia.

Questa la lettera della ispettrice regionale Ornella Zagami, che ricorda quei fatti e la figura di Maria Cristina.

E’ il 9 dicembre 1993, Maria Cristina Luinetti di Saronno si trova a Mogadiscio, in Somalia, per la missione di pace Unosom con il contingente Onu. Il suo sogno è sempre stato di partecipare a una missione internazionale, come crocerossina; voleva essere d’aiuto dove ci sono guerre, sofferenze, tragedie, dove le persone sono più sole perché è difficile e pericoloso prestare l’assistenza necessaria. Lei di coraggio ne aveva da vendere, si era preparata bene: servizi in ospedali, corsi di formazione, tanto studio.

Finalmente il suo sogno, a 24 anni, si era realizzato! Era arrivata a Mogadiscio il 20 novembre insieme a sorella Renata Cotroneo, con cui si trovava benissimo, due amiche, due sorelle; prestano servizio al poliambulatorio Italia, che si trova davanti all’ambasciata. E’ il 9 dicembre 1993, Cristina e Renata dormono nella stessa stanza, è un risveglio normale, come tanti altri, Cristina la sera prima aveva visto il film Thelma e Luise e lo racconta, allegra come sempre; fanno il bucato, colazione e poi si dirigono all’ambulatorio. Verso le 11 Cristina è in sala chirurgica e, insieme a Renata, sente un gran trambusto nella stanza di fronte, vanno a vedere cosa succede. Tra i pazienti che litigano per la successione dei posti appare uno con la pistola… uno sparo e Cristina non esce più dall’ambulatorio che aveva tanto sognato.

Cara Cristina, tu sei come noi una sorella della Lombardia, ti ricordiamo perché un filo invisibile lega indissolubilmente tutte le sorelle di ieri e di oggi. Sei un esempio di passione e di coraggio, la Croce rossa era nell’essenza della tua anima. Ti ricordiamo perché, insieme te, noi sorelle della Lombardia ci siamo state, ci siamo e ci saremo sempre!

L’ispettrice regionale Sorella Ornella Zagami

(foto: Maria Cristina Luinetti)

09122021

2 Commenti

  1. Sicuramente ci veglia e ci aiuta dal paradiso.
    Unico appunto era della CRI di Saronno ma era di Cesate dove era stimata da tutti .

Comments are closed.