SARONNO – Il Soccorso alpino e speleologico della Lombardia, che ha coordinato le ricerche del giovane saronnese Alessandro Bisi, morto per una caduta sul Monte Legnone in Valsassina, ha compiuto una prima ricostruzione di quel che è accaduto.

Alessandro è stato ritrovato senza vita poco dopo mezzogiorno di ieri. Era disperso dal 3 gennaio 2022. Il suo corpo è stato individuato alla base del canale ovest situato a 2100 metri, sul Monte Legnone. In base a una prima ricostruzione dell’accaduto, il giovane è precipitato dall’alto, probabilmente dalla cima. In quel punto il dislivello è di più di 200 metri.

Nelle foto, una immagine degli uomini del Soccorso alpini saliti a 2600 metri sul Monte Legnone nei luoghi dove si è consumata la tragedia; in un momento di tregua del maltempo che, con neve e vento molto forte, ha poi impedito il recupero della salma. Gli uomini del Soccorso alpino sono tornati in azione nella mattinata odierna.

06012022